Jump to content
GTA-Series.com Forums
Sign in to follow this  
NJL

La storia di Tony:TCS

Recommended Posts

Poverino, l'unico Leone rimasto.. vediamo un po' come continua questa storia, molto interessante.

Cavoli, non me lo immagino Toni con 20 kg in più, XD! Ma il più grosso rimane Big Smoke, vero?

P.S.

Piccola curiosità= qualcuno sa per quanto tempo Toni è rimasto in "esilio" prima di riarrivare a LC?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Poverino, l'unico Leone rimasto.. vediamo un po' come continua questa storia, molto interessante.

Cavoli, non me lo immagino Toni con 20 kg in più, XD! Ma il più grosso rimane Big Smoke, vero?

P.S.

Piccola curiosità= qualcuno sa per quanto tempo Toni è rimasto in "esilio" prima di riarrivare a LC?

o 5 o 7 anni ma credo più 7

rettifico da wikipedia 4 anni :D

Share this post


Link to post
Share on other sites

Capitolo IV:Il rincontro

Tony Cipriani era disperato anche se non lo dava a vedere.Era solo e senza un soldo.All'inizio aveva pensato che con l'aiuto di Joey avrebbe potuto riprendere il controllo della Mafia e riportarla ai vecchi splendori o magari tornare a lavorare per i nuovi Leone al comando.Purtroppo aveva appena sentito alla televisione che erano stati tutti assasinati in una sola notte.Dei testimoni avevano detto di aver visto un uomo bruno con il ciuffo,un giubbotto nero e il fucile da cecchino allontanarsi dal luogo.

T:§E' stato lui.Senza ombra di dubbio.Quel figlio di p*****a!Se solo lo avessi qui fra le mani..

No.Ora devo cercare un modo per guadagnare qualcosa.Potrei andare da Phil.Lui ha

sempre qualche lavoretto da affidarmi.Si,è l'unica soluzione.§

Aprì la porta per uscire,ma sull'uscio si guardò intorno circospetto,poi accertato che non c'era nessuno salì in macchina e si diresse a RockFord.Purtroppo sulla strada c'era stato un incidente automobilistico e dovette prendere una deviazione.Si infilò in un vicolo molto stretto che gli sembrava familiare.Poi finì la benzina della macchina.

T:§Fantastico dovrò andare a piedi.§

Mentre camminava però notò un manifesto con una faccia su un muro.La faccia era la sua.Cipriani si osservò sconvolto.

T:§Ma che c...§

Senti un sibilo dietro di lui.Si girò e vide un coltello che si scagliava contro di lui.Fu un attimo e il coltello colpì la fronte di Tony....del manifesto!Quello vero si era agilmente scansato e così potè vedere il suo assalitore che era insieme ad altri quattro vestiti come lui.Erano Diablo.

D1:Guarda un pò chi abbiamo l'onore di incontrare.Nientepopodimeno che Tony Cipria.

D2:Non confonderti amico.Si chiama Cipriani.Porta rispetto per chi un tempo era uno dei padroni

della città e ora invece non conta più un c***o.

D3:Non esageriamo ragazzi.Qualcosa dovra pur contare ancora altrimenti perchè mezza

città gli starebbe dando la caccia. :rolleyes:

D4:Non è tanto per quello che sta facendo,ma per quello che ha fatto.Tre anni fa seminava il terrore

fra le gang di Liberty.Ho perso il conto di tutti i Diablo che sono morti a causa sua.So solo che fra

di loro c'era anche mio padre e non vedo l'ora di vendicarlo.

L'ultimo a parlare era quello che aveva lanciato il coltello.

T:Come mi avete trovato?Li avete affissi voi questi f*****i volantini?

D5:No.E' stata la Yakuza dopo che sei scappato.Sanno che tutte le bande della città hanno

conti in sospeso con te e ne hanno approfittato per spargere la voce.Ora che non c'è

Salvatore ha pararti il c**o ti cercano tutti.Ma i primi siamo stati noi o meglio sei stato

a venire nel nostro territorio.Grazie,ci hai risparmiato la fatica di stanarti.

T:§Accidenti,ecco perchè questo posto mi era familiare...§

Allora senza preavviso i cinque tirarono fuori i fucili.Tony si lanciò in un angolo e schivò tutti i proiettili.Poi tirò fuori la pistola e cominciò a sparare.

D3:Idiota.Mi hai...Ah!

Sprizzi di sangue uscirono dalla schiena del Diablo.

T:Ma chi...?

Dal negozio di fronte alla sparatoria era spuntato un arzillo vecchietto.Stringeva ancora il fucile a pompa fumante nelle mani.

V:Giovinastri!Ne ho abbastanza di voi e dei vostri litigi.Armi,spari,insulti..MA CREDETE DI ESSERE AL CASINO'!

Ora vi faccio vedere che succede a chi interrompe il mio pisolino pomeridiano.

D1:Vecchio,come osi uccidere un Diablo,preparati a...Ah s*****o!

Una tempesta di proiettili aveva colpito il braccio dell'uomo.

V:Hai ragione bamboccio.Devo prepararmi per cosa dire ai berretti blu.Che ne diresti di qualcosa tipo <<Cinque

c******i mi hanno attaccato senza alcun motivo e sono stato costretto a fargli le scarpe.>>?

Il vecchietto cominciò a sparare all'impazzata e i Diablo furono costretti anche loro a nascondersi.Tony approffittò della confusione e corse via.

D5:Attenti ragazzi!Cipriani sta...BlaH!

Dei proiettili gli si ficcarono in bocca zittendolo per sempre.

D1:Inseguitelo,presto.Penso io a questo veterano del c***o.

più avanti Tony uscì dal vicolo e vide un tizio che stava entrando in auto.Lo spinse via.

T:Mi spiace serve più a me.

La persona non ebbe il tempo di protestare perchè una pallottola destinata al suo ladro la colpì alla nuca.Tony entrò,accese la macchina e partì veloce come un razzo.

T:Da Phil!Lì sarò al sicuro.

In quel momento un poliziotto in moto si avvicinò a lui.

P:Ha superato i limiti di velocità.Per favore scenda e...Ah!

Un proiettile lo prese da dietro e il tizio cadde e andò a sbattere contro un palo.

Tony vide dal finestrino i suoi due inseguitori a cavallo di una moto.

T:E quella da dove c***o l'hanno presa?

In quel momento Tony si trovò davanti a un incrocio,l'ultimo perchè dopo di quello c'era il "Phil's Army Surplus",ma mentre girava gli spari gli bucarono una ruota posteriore e l'auto cominciò a girare come una trottola impazzita verso il negozio dov'era diretto.

T:§No.No.no.NO!§

A pochi metri di distanza però spunto un auto con una vecchina a bordo che aveva appena rinnovato la patente.Le due auto cozzarono.Miracolosamente la vecchina non si fece niente,ma l'urto sbalzò Tony fuori dall'auto rompendo il finestrino e il mafioso si schianto contro l'insegna del negozio di Phil rompendo anche quella ed entrando dentro davanti un attonito proprietario.

P:I PALESTINESI CI ATTACCANO!Maledetti kamikaze,sapevo che sarebbe successo,ma mi sono

premunito.

Phil cacciò fuori la mitragliatrice e si diresse verso un Tony dolorante,ma la sua attenzione fu distratta dagli uomini in moto che si stavano avvicinando.

P:Ah,sono solo quei f*****i Diablo.Ora li sistemo.

Poggiò la mitragliatrice e prese un fucile di precisione.Lo punto contro gli uomini e sparò un solo colpo.Quel colpo entrò nella testa del Diablo che guidava.La sua ultima azione fu di premere l'acceleratore e così la moto sbandò contro l'auto della vecchina che non si fece comunque niente.Mentre il Diablo rimasto fu sbalzato anche lui in aria e atterrò sull'antenna dell'auto che gli trapassò il cuore.

P:Bene e ora pensiamo al nostro piccolo intruso.

Phil ripoggiò il fucile e riprese la mitragliatrice dirigendosi verso il punto dell'impatto.

Tony alzò la mano per fermarlo.

T:Phil...

P:Tony!Santa Vergine sei proprio tu?!Ma che ti è....

T:Lo so,lo so la mia faccia è ridotta uno schifo.Sono stato torturato va bene.

P:Veramente mi riferivo al girovita.Sei dimagrito.

Tony si guardò.Non ci aveva fatto causa,un pò per le ferite,un pò perchè era da un pò che non mangiava,un pò per lo stress era ritornato più o meno come ai tempi in cui lavorava per Sal.

Phil lo aiutò a rialzarsi.

T:Amico ho bisogno di soldi.Non è che hai qualcosa da affidarmi.

P:Oh be,in effetti c'è un lavoretto,ma non parliamonie qui.Fra poco arriverà la polizia,meglio non farsi

trovare.Andiamo di sotto.

Mentre scendevano dalla televisione che Phil aveva lasciato accesa risuonò la sigla del "TG Flash".

G:Notizie dell'ultimo minuto.Scontro a fuoco in un vicolo di Stantoun Islands.Cinque criminali

della Gang Diablo che ricordiamo si sta allargando oltre i propri confini hanno assalito un

anziano residente.L'anziano,ex Ammiraglio Marines,ha reagito al fuoco costretto ed ha

ucciso tre dei malviventi,uno in modo particolarmente violento bastonandolo con la canna

del fucile ormai scarico.L'Anziano sconvolto è stato risparmiato dall'interrogatorio della

polizia.

A fra poco.

Commento:Magari meno appassionante dell'altro,ma ho cercato di renderlo più divertente.

Edited by NJL

Share this post


Link to post
Share on other sites

piccola curiosità non ricordo bene ma magari sbaglio....Phil e Tony non credo si conoscano...Tony fà solo acquisti da lui non svolge missioni...SBAGLIO ??

Sarà spiegato tutto prossimamente,in realtà questo cap. e solo la metà di quello che volevo postare ma dato che era troppo lungo l'ho diviso,volevo scriverlo anche nel Commento ma me ne sono dimenticato :P

Share this post


Link to post
Share on other sites

La vecchietta in auto ha una fortuna così ( ) XD

Per fortuna che hanno colpito la fronte del cartello di Toni, mi ero preoccupato. Bel capitolo, sei bravissimo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Capitolo V:L'accordo

P:Bene,ora possiamo parlare.

Erano nel sotteranneo del negozio.Il luogo era spoglio ed erano presenti solo un armadietto e un paio di sgabelli dove i due si sedettero.

Tony aprì bocca ma fu subito interrotto.

P:A proposito la sai l'ultima sui Nine?Quella banda di idioti da cui tu e i tuoi mi salvaste un anno fa?

T:Si ricordo.Eravamo venuti da te per "convincerti" a vendere le tue armi solo agli esponenti

della mafia e quando siamo entrati abbiamo visto quei tre idioti che ti circondavano e ti

abbiamo salvato il c**o.

P:Beh,non si può dire che non ci abbiate guadagnato niente.Il monopolio totale sulle armi del miglior

rivenditore di Liberty City non mi sembra roba da niente.Comunque cosa stavo dicendo...ah si!Da

quel che sembra hanno intenzione di fondersi definitivamente con i RedJack per formare una banda

che a loro parere dovrebbe prendere il controllo della zona°.Però è una cosa segreta.Sono uno dei

pochi fuori da questa faccenda a saperne qualcosa.

T:E tu come l'hai saputo?

P:Ho le mie fonti caro mio.

T:Bene allora toglimi un altra curiosità.Questo ha qualcosa a che fare con l'incarico che

dovresti affidarmi?

Con l'unico braccio rimasto Phil si grattò la testa,un sorriso quasi imbarazzato sul viso.

P:Beh no,era giusto per sapere.Più che altro c'entra il discorso sul monopolio.Non te la prendere

Tony,ma dopo la morte di Salvatore,il capo quasi indiscusso della città,il primo posto è rimasto

vuoto e dato che tutti hanno intenzione di occuparlo si sta scatenando una specia di corsa agli

armamenti che potrebbe fruttarmi parecchio.

T:Capisco,considera pure sciolto il nostro "contratto" anche perchè la Mafia,almeno quella

dei Leone,è morta quindi non hai niente di cui preoccuparti.

Dopo che ebbe pronunciato quelle parole a Tony sembrò che un nodo gli stringesse la gola.

P:Perfetto!Perchè sai ho appena ricevuto la prima chiamata.

T:Dai Nine?

P:Certo che no!Dagli Yardies.

Tony inarcò un sopracciglio.

T:Quegli idioti pensano di prendere il controllo di Liberty?

Phil si alzò ridacchiando.

P:Dopo il crollo della Mafia ci sperano tutti,amico mio.

Si avvicinò all'armadio,aprì il cassetto al centro e ne trasse fuori una valigia nera che consegnò a Tony.

P:Vale ben 750.000 dollari quindi non farti raggirare.

T:Cosa c'è dentro?

P:Quanto basta a far saltare in aria un palazzo quindi sta attento a non agitarlo.Non voglio perdere

anche la testa.L'incontro è nel loro territorio,se andrà tutto bene guadagnerai ben 50.000

bigliettoni.

T:E' una bella cifra :frankie: .

Phil rise.

P:Te l'ho detto.Per me si prospetta un futuro roseo,per gli altri invece solo rosso.

Salirono di sopra dove li attendeva una macchina scura coi finestrini chiusi.Tony ci salì sopra e partì.Dopo cinque minuti udì una voce da dietro.

U:E così tu saresti l'ex-secondo uomo di Salvatore Leone?

Tony si voltò e vide due uomini seduti tranquillamente dietro di lui.Uno di loro stava lucidando una pistola.Tony frenò subito e un terribile schricchiolio si udì nella notte (si era fatta notte).

U:Ma che c***o ti è preso?Sei impazzito?

Tony gli puntò la sua Beretta contro.

T:Chi siete voi e che ci fate in questa macchina.

U2:Siamo uomini di Cassidy.Pensavamo ci avessi visto.

T:E invece no!

Tony compose il numero di Phil.

P:^Tony che succede?Qualche problema?^

T:Phil ci sono due uomini in macchina!

P:^Infatti.Sono Charlie e Tom.Lì ho mandati per darti una mano nel caso le cose si

mettessero male.Credevo li avessi notati^

T:C'è una possibilità molto alta che le cose si mettano male?

P:^Eh amico,quelli del Cartello sono traditori.^

T:Che c'entra il Cartello?Non dovevamo fare lo scambio con gli Yardies?

P:^Come non lo sai?Gli Yardies si stanno unendo con il Cartello°°So pappa e ciccia ormai.Hanno

tanta fiducia fra di loro che ogni azione o scambio di uno è supervisionato da almeno quattro

degli altri.Ma non preoccuparti nel cofano ci sono armi a sufficienza per contrastarli.^

T:Phil,prega solo che non mi riconoscono perchè senno mi ammazzano e poi io ammazzo te!

HO DEI TRASCORSI CON LORO!

P:^Tony tu hai trascorsi con tutta la città <_<^

T:phil,due cose.

P:^E cioè? :huh:^

T:LA PROSSIMA VOLTA FATTI UN F*****O PROMEMORIA :realmad: !

P:^E la seconda?^

T:V********O :realmad::realmad::realmad: !

Tony posò il cellulare esasperato.

C:Che ne dici ora che abbiamo fatto conoscenza vogliamo ripartire?

_______________________________

T:Ecco la merce.

Tony aprì la valigia e la mostrò senza osservare cosa c'era dentro.

Un uomo di tratti ispanici la osservò.

U:Bene.Consegnatemela.

C:Aspetta un momento.Dove sono i soldi?

U:Quelli?Oh bè,diciamo che preferiamo darvi qualcosa di più voluminoso di semplice filigrana.

T:E sarebbe?

U:Piombo!

Doveva essere la parola d'ordine,perchè appena detta spuntarono uomini dai palazzi e dalle casse che spararono a più un posso.

U:Non sparate all'uomo con la valigetta o Newport farà la fine di Hiroshima!

Fu anche per questo che Tony riuscì a nascondersi dietro una colonna senza farsi niente.Tom invece cadde crivellato di proiettili.Charlie più agile entrò in macchina e cominciò a guidare,ma i Colombiani e gli Yardies spararono contro l'auto che esplose.

U:Ehi ragazzo su esci fuori!Se ci consegni la valigetta potrai andartene.

Tony uscì fuori ma con una mitragliatrice puntata sulla valigia aperta.

T:Facciamo in un altro modo.Voi abbassate le armi e mi lasciate andare e io non premo il

grilletto.Non ho paura di morire.

U:Va bene ragazzo,guarda stiamo tutti abbassando le armi poi ci consegni la valigia.Abbiamo anche i soldi.

Che ne dici?

T:Dico che....

Un uomo che si era appostato dietro di lui gli saltò addosso.Quando Tony riuscì ad allontanarlo con una gomitata era troppo tardi.Fu bloccato e poi steso con la maniglia della pistola.Non svenne ma rimanè stordito e vide gli uomini sopra di lui che lo guardavano ridendo.

U:Guardalo un pò il nostro eroe.Non avevi paura di morire,eh?Adesso vedremo se è vero...

Puntò la pistola contro Cipriani che chiuse gli occhi aspettando il suono del click,invece udì quello di una voce

C:Fernandez che stai facendo?

F:...Capo!Lei è qui?!Sono felice di...

C:Taglia corto,idiota.Hai preso la merce?

F:Eccola qui capo.Gli e l'abbiamo strappata senza problemi.

L'interlocutore di Fernandez era una donna senza dubbio spagnola,giovane e magra che guardava il suo uomo come Mà Cipriani guardava Tony.

C:Senza problemi?Eppure per un attimo ti ho visto in difficolà con questo tizio,anche se non

mi sembra affatto un novellino.

F:Non si preoccupi capo ora vi dimostro che nessuno può passarla liscia con me.

C:Aspetta un momento.La sua faccia.Ma certo!L'avevo vista sul manifesto anche se era più

grasso.Tu sei Tony Cipriani!

Fernandez lo osservò attentamente e la sua sorpresa iniziale divenne rabbia.

F:Ha ragione capo!E proprio lui.Allora avrò doppia soddisfazione nel mandarlo sottoterra.

C:Fermo cretino.Se è davvero lui allora potrebbe esserci utile.Ho sentito molti racconti su

me abbia andato all'altro mondo molti Boss di organizzazioni criminali in passato.

F:Ma sono solo storie capo.Nessuno può uccidere da solo più di 20 persone.

C:Non contraddirmi Fernandez.Secondo me lui può e comunque lo metteremo alla prova.

Se fallisce potrai farne di quello che vuoi.

Fernandez si mors eil labbro.

F:Ok,capo.E di lui che ne facciamo?Si è buttato fuori dall'auto prima che esplodesse.

Allora Tony vide Charlie trascinato da due Yardies con delle ustione sulla faccia.

La donna lo guardò con disprezzo.

C:Uccidilo pure.

Charlie lanciò un ultimo disperato sguardo a Tony.Il mafioso però non potè assistere alla fine del compagno perchè svenne,forse colpito da Fernandez.

Commento:Povero Tony!La sua vita è nelle mani di Catilina e questa la dice già lunga sulla sua situazione.C'è la farà?

Comunque ^....^ indica che la voce della persona viene dal telefono.Scusate se con tutti questi segni vi sto confondendo ma sono un tipo molto preciso,o per meglio dire pignolo ^_^ .

°Questa me la sono inventata.

°°Questa è vera (nel gioco).

Share this post


Link to post
Share on other sites

benissimo cosi !! sempre più avvincente :D:D:D (credevo che la donna fosse Maria...uffy ! ) anche se non ho capito la leggenda alla fine

cosa è vero e cosa ti 6 inventato ??

La cosa inventata è che i Nine si stiano fondendo con i Redjack,quella vera e che il Cartello si stiafondendo con gli Yardies.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×