Jump to content
GTA-Series.com Forums
Alex Montana

Manhunt sotto accusa

Recommended Posts

io penso che facciate troppo chiasso inutile! Allora, intanto nn penso stia a voi giudicare i genitori che poveracci si ritrovano cn un figlio suicida o serial killer x qualche stupido anime o game surreale. La cs che piu fa pensare è x quale motivo v è tt questa disinformazione sui games? x che ancora oggi vengono considerati sl x bambini! I venditori d certo nn vogliono perdere introiti e i genitori nn sanno NULLA su censure, PEGI, e cs varie quindi se nn si e informati e colpa della societa che nn informa dei pericoli cm nn lo fa x altro. t vendono i cell ma nessuno t avverte del pericolo radiazioni! vero? i bimbi nn centrano e piantatela d aggredirli, siete sl degli egoisti che pensano ai loro videospassi!!! e logico che se ce un divieto d eta sui games lo si deve rispettare cm standard d sicurezza x tt poi sta ai genitori stabilire se il proprio figlio minore puo o no usare 1 +18. nn a voi. io pure giocavo a munhunt al buio x voi cn cs? cn la finestra aperta il sole e 1 disco d Avril lavigne in sottofondo? mi spiace sl che hanno censurato le scene x metterlo in vendita se no probabilmente molti d voi nn lo avrebbero su uno scaffale d casa loro. Ecco a voi le conseguenze del sistema sul mercato videoludico

ma cs dici D Chaoz?? e poi complimenti x la tua coerenza che copi le frasi d altri dp averli banditi....bravo ahahahahah fai crepare dal ridere fattelo tu l interrogatorio

bravo indy666 cmq nn mi sembri essere molto religioso a meno che nn hai genitori nn praticanti o incoerenti. bah! nn essere secchione nn serve a niente, vuoi figurare tra liste del governo e dimostrare d essere tra i piu bravi leccaculo che possiede lo stato? i voti che t danno servono sl x stilare classifiche e vedere chi e piu bravo ad aumentare la produzione del paese capito? e io dico vaf fancu lo, che sgobbino loro quei porci schifosi politici!!! è cosi che dovrebbe essere 1 vero Rfan. cmq presto farò una petizione x formare 1clan d Neonazisti, si proprio qui dentro xche qualcosa in contrario? chi vuole unirsi e venire a spaccare la testa d qualche politico, pedofilo e feccia varia si unisca pure c siamo stufati d questo schifo e d questi sfruttamenti d fascisti che c adottano contr!

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Si, c***o, adesso censurano i giochi, gli anime, alcuni manga, i film solo perché dei bambini con in testa niente imitano 'ste cose e muoiono... Non è colpa nostra che siamo sani di mente. Per godermi la violenza non uccido il primo che passa, gioco a Manhunt e basta... Meglio giocare a Manhunt che uccidere qualcuno realmente!

Modificato da Man005

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Ci sono certi negozianti che non badano che te abbia meno di 18 anni. Ieri ho preso The Warriors per PSP e non hanno detto niente.

Però quando 2 anni fa ho preso GTA LCS con me c'era mio padre e mi han detto:<<SEI MINORENNE.>> ma poi l'ho preso.

A me successe di peggio quando avevo 2 anni volevo comprare Hitman: Contracst ma mia madre me lo mise in un punto alto poi 2 giorni dopo giocai a San Andreas e mi fece giocare !?!. :mellow:

EDIT: Avevo 3 anni.

EDIT 2 (LOL): A quei tempi mio padre aveva Win 98 con molti giochi (Motor Head, Doom, PC Calcio 2000,Super Space Invaders, Outwars, Speed Buster, Rayman 2: The Great Escape e altri), gente sto parlando anche di giochi che hanno fatto maggior successo ma anche che io giocavo a Doom da piccolo (e non avevo paura XD) mia madre mi ci faceva giocare anche se era molto violento*

EDIT 3 (e basta XD): E ancora oggi ci gioco. M***A !

EDIT 4 (Ancora ??? -.-): Non me ne sono accorto della data del Topic aaasssddd :erm:

E ho detto tutto. :mellow: lol

Modificato da ClaudeSpeed-THEKILLER-2001

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

A me successe di peggio quando avevo 2 anni volevo comprare Hitman: Contracst ma mia madre me lo mise in un punto alto poi 2 giorni dopo giocai a San Andreas e mi fece giocare !?!. :mellow:

EDIT: Avevo 3 anni.

EDIT 2 (LOL): A quei tempi mio padre aveva Win 98 con molti giochi (Motor Head, Doom, PC Calcio 2000,Super Space Invaders, Outwars, Speed Buster, Rayman 2: The Great Escape e altri), gente sto parlando anche di giochi che hanno fatto maggior successo ma anche che io giocavo a Doom da piccolo (e non avevo paura XD) mia madre mi ci faceva giocare anche se era molto violento*

EDIT 3 (e basta XD): E ancora oggi ci gioco. M***A !

EDIT 4 (Ancora ??? -.-): Non me ne sono accorto della data del Topic aaasssddd :erm:

E ho detto tutto. :mellow: lol

La prossima volta guarda bene a quando risale il topic ;) .

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Ci sono ragazzi maturi di mente a 10 anni...

Io a 10 anni mi ricordo che un giorno uscii di casa di nascosto (Era il 30 ottobre 2004) per recarmi in negozio a comprare San Andreas,che era uscito il giorno prima,dato che ormai seguivo e giocavo la serie dal '99,alla tenera età di 5 anni (Ah,i bei GTA 2d....)e non ho mai fatto ciò che facevo su SA.

Comunque,come ho già detto e ribadito milioni di volte,un gioco è un gioco proprio perchè ti permette di fare cose nella realtà impossibili. Infatti nella realtà non posso lanciarmi con il paracadute,guidare un jetpack o uccidere.

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Comunque,come ho già detto e ribadito milioni di volte,un gioco è un gioco proprio perchè ti permette di fare cose nella realtà impossibili. Infatti nella realtà non posso lanciarmi con il paracadute,guidare un jetpack o uccidere.

Perchè nella realtà è impossibile lanciarsi con un paracadute, guidare un jetpack e uccidere?

Lanciarsi con un paracadute è un esperienza fattibile, uccidere te lo insegnano in guerra...basta reclutarsi...

E per il jetpack, puoi acquistare modelli sperimentali, per esempio qui:

http://jetlev.com/Pages/buy.html

Al prezzo di 129,000.00 €.

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Perchè nella realtà è impossibile lanciarsi con un paracadute, guidare un jetpack e uccidere?

Lanciarsi con un paracadute è un esperienza fattibile, uccidere te lo insegnano in guerra...basta reclutarsi...

E per il jetpack, puoi acquistare modelli sperimentali, per esempio qui:

http://jetlev.com/Pages/buy.html

Al prezzo di 129,000.00 €.

che c***o centra :stralol: cose che normalmente non si possono fare :stralol:

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

La colpa è anche dei negozianti, perchè anche se un bambino di undici anni, va in un negozio di videogiochi e compra Manhunt, naturalmente il negoziante non dice nulla perchè ci guadagnia. Ho preso da poco Silent Hill Origins e non mi ha detto nulla. Per cui la colpa è dei negozianti che pensano solo a proprio guadagnio.

HAI RAGIONEEEEE!!!!

EDIT: Certo però che anche noi facciamo finta di niente, perchè ci conviene, e dato che conviene a entrambi, nessuno dei due si oppone.

Modificato da Prince Of Funky

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

C***o voi sapete che ho dodici anni tra poco e, possiedo da Gta1 a Vice City Stories, Manhunt, The Warriors e altri giochi violenti Rockstar e di altre case prodruttrici. Questo da quando avevo tre anni con Tekken 3. Comunque io sono religioso, sano di mente, secchione e non ho nessun uistinto omicida. Eppure ci gioco da quando avevo tre anni. La colpa è anche dei negozianti, perchè anche se un bambino di undici anni, va in un negozio di videogiochi e compra Manhunt, naturalmente il negoziante non dice nulla perchè ci guadagnia. Ho preso da poco Silent Hill Origins e non mi ha detto nulla. Per cui la colpa è dei negozianti che pensano solo a proprio guadagnio.

No. perchè vendere un gioco dai 18+ non è come vendere delle sigarette, è del tutto legale e non c'è alcuna legge, poi la colpa è comunque dei genitori, perchè un bambino di 11 anni come fa ad avere 50 euro in tasca? quindi non accusate i negozianti, che nn fanno nulla di illegale :sisi:

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Non so se sia già stato citato, non ho letto tutti i post.

Comunque la vicenda mi ricorda quella avvenuta alcuni anni fa, quando un ragazzo di 19 anni uccise a fucilate i genitori, dicendo alla polizia di "vivere in Matrix" e di voler in sostanza replicare le gesta di Neo... Ci sarà sempre chi scarica la colpa su film, videogiochi, fumetti, ecc...

Qua l'articolo in inglese, in italiano non ho trovato nulla.

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

No. perchè vendere un gioco dai 18+ non è come vendere delle sigarette, è del tutto legale e non c'è alcuna legge, poi la colpa è comunque dei genitori, perchè un bambino di 11 anni come fa ad avere 50 euro in tasca? quindi non accusate i negozianti, che nn fanno nulla di illegale :sisi:

Figurati se un genitore sa cos'è quel 18+ che te lo devi andare pure a cercare sul cofanetto del disco, ci sono certi genitori, che neanche sanno che c'è un disco li dentro...

I negozianti potrebbero almeno avvisare i genitori.

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Ecco a voi il testo completo di un servizio su Manhunt. Metto tutto sotto spoiler.

Manhunt ha fatto di mio figlio un omicida

Una sprovveduta genitrice inglese imputa al celebre videogame la follia del figlio. Nelle stesse ore in Cina parte il razionamento delle ore di gaming online per i minori

Roma - La madre inglese di un giovane omicida è pronta a sbandierare sui tabloid l'ossessione del figlio per il videogioco violento di turno, incoraggiando così le politiche censorie e certa demagogia del governo inglese. Quello cinese, invece, non agisce per conto terzi: le campagne anti-gaming appaiono quasi morbide e salutari, ma la schedatura dei giocatori è dietro l'angolo.

Londra, l'assassino scivola nell'ombra, nascondendosi dietro ad angoli bui di palazzi squallidi. Si avvicina con passo felpato e sgozza il nemico con un solo gesto muto, il sangue che sgorga a fiotti. Nulla a che vedere con Hitchcock e l'alternarsi allusivo di lame, ombre e tendine che si sfilano: "Non sapevamo che i videogiochi fossero così brutali e realistici" si è giustificata la madre del giovane assassino, un bravo ragazzo, caposcout e studente modello, arrestato lo scorso anno e recentemente condannato per aver ucciso un'infermiera con 72 coltellate, presunto emulatore del protagonista di Manhunt.

Infierisce, sguaiato, News Of The World: "il ragazzo SI ALLENAVA alla Playstation nella sua cameretta buia", trasfigurando un titolo horror come Manhunt in un "macabro mondo virtuale fatto di sadismo, rituali sanguinari e morte". Particolari che non possono che fomentare lacrime e invettive di genitori che dispensano console ai figli in tenera età, di famiglie che non sono a conoscenza delle abitudini e dei passatempi dei figli. Genitori pronti ad invocare la censura governativa piuttosto che vigilare sulla dieta videoludica dei minori, basandosi su sistemi di classificazione come l'europeo Pan European Game Information (PEGI) e l'americano Entertainment Software Rating Board (ESRB).

è successo anche con i videogiochi calcistici. Il Padre e il figlio stavano scegliendo le squadre, si litigavano un giocatore. il figlio si alza, và in cucina, prende un coltellon e ferisce il padre (adesso cerco il servizio di studio aperto).

Figurati se un genitore sa cos'è quel 18+ che te lo devi andare pure a cercare sul cofanetto del disco, ci sono certi genitori, che neanche sanno che c'è un disco li dentro...

I negozianti potrebbero almeno avvisare i genitori.

mi ricordo che per il mio primo GTA (VCS e avevo 11 anni) il negozian disse a mia madre: "guardi che in questo videogioco rubano le macchine" e ma madre pensava che fosse un gioco di corse clandestine e disse "almeno non uccidono" quando ha visto com'era il gioco... mi ha fatto il culo quadrto, ma poi ha capito che non diventavo un pazzo omicida.

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

invece mia madre ha fatto un po di storie quando ha visto che in gta4 mi buttavo da un elicottero senza paracadute e finisvo spiaccicato sotto una macchina, ma apparte quallo niente :nene: anche perchè evito sempre di giocare con qualcuno vicino a me :sisi:

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

quando i genitori non si assumono le loro colpe succedono ste cose, ovviamente chi ne paga le conseguenze? chi produce i videogiochi violenti, ma se appunto i bambini che li comprano non hanno un cervello NORMALE per capire che un videogioco è tale, i genitori non sanno fare mea culpa, no, è troppo comodo accusare gli altri per scaricarsi le proprie di colpe di genitori

secondo la loro logica, (gioco a GTA da quando usciì nel 2001 il III, e a Manhunt da 3 anni buoni) io ora sarei dovuto essere uno spietato serial killer che avrebbe ucciso ogni persona che vedevo nel modo più sadico che mi capitava, mentre in realtà sono un ragazzo tranquillissimo, più normale di molte persone che nn sanno nemmeno cosa sono sti videogiochi

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

come al solito l'ignoranza non ha limiti. Anche io come molti di voi gioco a GTA da quando ero veramente piccino, ho giocato anche a Manhunt ma non mi è piaciuto, quindi. Trovo sia veramente da idioti incolpare la casa produttrice di ciò che è successo, la colpa è dell'individuo che non è in grado di controllare le proprie azioni. Se l'idiota in questione ha fatto quel che ha fatto vuol dire che già prima non stava molto bene a livello mentale. E' come se io compro un gioco di auto e il giorno dopo sfreccio in autostrada a 180kmh. Ma finiamola va.

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o effettua il login per commentare

Devi essere un utente registrato per poter lasciare un commento

Registrati

Registra un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Login

Hai già un account? Effettua il login qui.

Effettua il Login

  • Visitatori Recenti   0 utenti

    Nessun utente registrato sta visualizzando questa pagina

×