Jump to content
GTA-Series.com Forums
Empedocles

Uasen

Recommended Posts

< Dopo qualche istante, già totalmente stufo di attendere l'eventuale arrivo dei nuovi vestiti, si rassegna a vestirsi con l'ancora leggermente umida tunica della sera precedente. Pochi minuti dopo è fuori dalla stanza, vestito di tutto punto, e si avvia a scendere le scale e a dirigersi al piano di sotto, da cui continuano a provenire bassi rumori. >

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

< Il pianoterra della locanda è gremito di avventori che stanno consumando il loro pasto. A giudicare dal calore della giornata e dal sole che filtra dalle finestre, si dev'essere intorno a mezzogiorno. Appoggiati al camino vi sono Edlin ed Edric, che sembrano discutere animatamente: quest'ultimo ha l'aria di star benone, fresco, riposato e asciutto. Non c'è traccia di Sharek, Valdemar, Sujal e Derian. Vedendolo, il mediatore commerciale lo saluta allegramente. >

- Buona giornata, Eoden! Passata una buona nottata? -

< Poi inarca le sopracciglia, squadrando meglio l'ex principe. >

- Perché ti sei rimesso i vestiti fradici? -

< Effettivamente, Edric è vestito con un'asciutta tunica grezza, resistente ma di bassa qualità, tipica dei contadini, che Eoden non gli ha mai visto addosso. >

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

- Beh, non credo l'avrei fatto se i vestiti fossero effettivamente giunti in camera... -

< Mormora con uno sbadiglio all'indirizzo di Edric, senza usare alcun tono di polemica ma facendo apparire la frase come una mera constatazione, quasi stia parlando del tempo. >

- ... e scendere in mutande d'altra parte non mi sembrava particolarmente decoroso, se vogliamo. -

< Conclude con un sorriso, avvicinandosi anch'egli al camino. >

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

< Edlin guarda Eoden con aria sorpresa, per poi intervenire timidamente, con voce quasi femminea. >

- Ma...quel demone, come si chiama, Sujal...ha consegnato i vestiti proprio stamattina, sul presto. -

< Edric considera Eoden con sguardo dubbioso, per poi parlargli lentamente, quasi scandendo le parole. >

- Dimmi, Eoden: sei proprio sicuro di aver controllato nell'armadio? No, perché io questo l'ho trovato lì, e d'altronde solitamente è lì che si mettono i vestiti... -

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

OFF: Eh vabbé ma va******lo cioè, figure di m***a proprio così, aggratis. :stralol:

E mò Sharek si alza e per sporogenesi gli viene l'idea di guardare nell'armadio, ovviamente. :stralol:

< Rimane interdetto per un attimo alle parole di Edric. >

- Sinceramente non mi è nemmeno passato per la testa che Sujal o chi per lui riuscisse a introdursi in camera senza che io me ne accorgessi minimamente nel sonno. Penso che dopo questa tornerò in camera, e ci metterò UN BEL PO' a rivestirmi... E non fare quella faccia, per favore. -

< Mormora a Edric in tono scherzoso con una pesante dose di autoironia, scuotendo la testa per la propria dabbenaggine, mentre si avvia nuovamente al piano di sopra. >

Modificato da Hitman_

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

<Sharek infine si sveglia, fresco e riposato, con solo un leggero senso di confusione, dato dal risveglio, che ben presto scema. Aperto l'armadio, dove ha civilmente riposto i vestiti al contrario di Eoden che li avrà buttati per terra data la sua epocale figuraccia (OFF: :frankie:), si accorge che effettivamente ora è presente una nuova veste, perfettamente asciutta; pertanto, messisi stivali e pantaloni, comincia a fare un po di riscaldamento e a stiracchiarsi per svegliarsi per bene e sciogliere i muscoli, per poi infilare la claymore nanica nel lato sinistro della cinta, la scimitarra in quello destro e il gladio drow a contatto con la schiena. Infine, esce dalla camera mentre comincia a infilarsi la parte superiore e arriva al piano inferiore perfettamente equipaggiato e vestito.>

-*sbadiglio* Che dormita. Buongiorno a tutti.-

<Dice, senza notare le vesti bagnate di Eoden. Per la prima volta da quando lo conoscono Sharek sembra molto più tranquillo e di buon umore, poichè riposato e rilassato, nonostante il brutto flashback della notte precedente.>

-Che ne faccio dei vestiti fradici? Ci vorranno secoli prima che si asciughino del tutto, dopo l'acqua di ieri.-

<Poi si guarda intorno alla ricerca di una finestra per osservare il cielo, sperando non sia nuvoloso o piovoso, dato che non vi ha minimamente fatto caso prima.>

Modificato da Zackareth

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

< Effettivamente Edric ha cominciato una bassa risata, ma il rossore del suo volto testimonia come si sia trattenendo dall'aprirsi in una risata colossale. Perfino le labbra di Edlin si inarcano in un sorriso. Ad ogni modo, quando ormai Eoden sta risalendo, Edric riesce a rispondergli. >

- Eravamo talmente stanchi, ieri sera, che non ci avrebbe svegliato nemmeno l'irruzione di un reparto di cavalleria in camera! -

< Le finestre della grande sala da pranzo al pianoterra sono tutte spalancate, e da queste filtra una luce smagliante, assieme ad entrare un calore ristoratore. Scorgendo Sharek, Edric lo apostrofa con difficoltà, cercando di dominare la risata che lo sta scuotendo. >

- Buongiorno, Sharek! Ci sono solo io, qui, gli altri sono usciti: peggio per loro, fra poco si mangia... -

< Edlin, squadrando Sharek con uno sguardo interessato, risponde alla domanda dell'ardanita. >

- Oggi c'è un bel sole, potete pure stenderli dalla finestra della vostra camera, tanto dà sul retro e diciamo che su quella via non passa nessuno di così elegante da scandalizzarsi per un simile spettacolo... -

OFF: Hit, per una questione di realismo le figure di m***a sono incluse nel gioco :stralol:

Comunque, a parziale discolpa della mia carognaggine, il fatto che ti svegli prima tu e poi Sharek l'avevo concluso dopo aver fatto pari e dispari con zack. Lui ha scelto pari, quindi tu avevi dispari: ho tirato il dado 1139 (per distinguerlo non l'ho tirato come Fato) ed è uscito il 13, quindi l'onore di alzarti per primo e fare la prevedibile figura di m***a è toccato a te :stralol:

Modificato da Empedocles

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

OFF: Poveraccio, quante gliene facciam passare, prima un giavellotto terrificante, ora la figura di m***a. :stralol:

-Torno subito.-

<Detto questo sale le scale e va a stendere i propri vestiti fuori dalla finestra, tornando immediatamente dopo al piano inferiore, in trepidante attesa del pranzo.>

Modificato da Empedocles

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

< Sale in camera sbuffando e scuotendo la testa, dirigendosi verso l'armadio. Apre le ante ed incomincia poi a cambiarsi coi vestiti che ne trova all'interno: dopo pochi minuti è nuovamente pronto per scendere e si avvia nuovamente giù per le scale. >

OFF: Vi odio lo stesso, non mi interessano giustificazioni. :qwe::stralol:

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

< Tornati al pianterreno, i due si accorgono che il pranzo è già stato servito. Nel tavolo più vicino al bancone, Edric ed Edlin stanno osservando, il primo con aria poco convinta e il secondo con fare goloso, una strana focaccia che sembra letteralmente rimpinzata di carne. Scorti i due compari, Edric li invita a sedersi con loro. >

- Accomodatevi pure amici, vi stavamo aspettando. Quanto agli altri tre, peggio per loro... -

< Eoden e Sharek non possono comunque non notare che il lungo tavolo è apparecchiato per ospitare otto persone. Qualche conto non torna... >

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

< Fa per sedersi, osservando la pietanza posta sul tavolo anche lui con fare un po' dubbioso. Nota poi qualche istante dopo la presenza di una sedia di troppo rispetto al numero richiesto da loro sei più il fratello di Edric. >

- Attendiamo qualcun altro per caso? -

< Mormora con voce piatta, con un cenno al tavolo al quale ha appena terminato di sedersi anche lui. >

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

<Anche Sharek si accomoda, adocchiando la focaccia decidendo di provarla al più presto, senza badare troppo al posto in più: chiunque debba prendere posto li riguarda il piano...E comunque Eoden ha già chiesto delucidazioni al riguardo.>

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o effettua il login per commentare

Devi essere un utente registrato per poter lasciare un commento

Registrati

Registra un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Login

Hai già un account? Effettua il login qui.

Effettua il Login

  • Visitatori Recenti   0 utenti

    Nessun utente registrato sta visualizzando questa pagina

×