Jump to content
GTA-Series.com Forums
[Logan]

Attraverso una canzone

Recommended Posts

Stavo pensando... al testo di una canzone di NiccolFabi... Costruire... ve lo riporto le strofe di cui parlo...

Chiudi gli occhi

ed immagina una gioia

molto probabilmente

penseresti a una partenza

ah si vivesse solo di inizi

di eccitazioni da prima volta

quando tutto ti sorprende

e nulla ti appartiene ancora

penseresti all'odore di un libro nuovo

a quello di vernice fresca

a un regalo da scartare

al giorno prima della festa

al 21 marzo al primo abbraccio

a una matita intera la primavera

alla paura del debutto

al tremore dell'esordio

Pensateci un attimo, cos'la vita? E' un susseguirsdi azioni che il pidelle volte sripetono... c'chi crede che per questo sia noiosa... ma invece... se fosse soltanto un susseguirsi di inizi... di nuove sensazioni... che non smettono mai di stupire... come dice la canzone... sarebbe un'eterna gioia... ma siccome la vita siamo noi... non qualcosa di esterno a noi... la vita non esisterebbe altrimenti... siamo noi che possiamo renderla speciale in ogni momento... dando ad ogni attimo, anche ripetuto, il valore che aveva la primissima volta che l'abbiamo vissuto. A noi la scelta.

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Siccome non mi pare il caso di aprire una discussione intera per un unico testo di una canzone ho ben pensato di usare questo topic.

In pratica qui potete postare il testo di una canzone che vi ha colpito molto e motivare.

Oggi, un altro giorno: pioggia e asfalto i soliti attributi di questa strada, di questa citt Oggi, osservato e perquisito, se non hai il cellulare, se non hai la ragazza, se non hai i vestiti giusti, se non hai le risposte giuste, se non hai ragione, se non sei di questa regione. Denaro ed arroganza ancora una volta le regole di chi gode di tutto questo, e poi tutto ritorna a mancare, ma quello che non manca e' il benessere: noia, droga, violenza, coerenza, collettivi e politica. L'unica cosa che risuona nelle orecchie e' l'orgoglioso e claustrofobico applauso che esce dalle vostre case, dai vostri palazzi, dalle vostre automobili, e si amplia ancora contro i muri e le pareti costruite per contenere tutto questo... Permane pero' l'idea che tutto e cosperchcosi' che deve andare, perchnon c'un perch Perchgiusto che marcino per le strade, masse di cadaveri, automi, e noi fra loro! Noi fra loro!! Scopri allora, scopri allora che c'qualcosa che non va, o meglio, qualcosa va ma non te: c'qualcosa che non funziona o sono io che non funziono!? c'qualcosa che non funziona o sono io che non funziono?!? Odio, odio e disprezzo tutto questo! Odia, odia e disprezza tutto questo!

Today - Bellicosi

Una canzone contro la banalitdella nostra societ

Il punto di vista di un uomo che non trova il suo posto in tutto ci che si sente schiacciato dall'opprimenza di quei paesaggi urbani, quei volti, quei corpi tutti cosuguali e inutili da sembrare "masse di cadaveri", "automi".

Il tipo di genere, Punk/Hardcore, la rende ancora piveloce e inca***ta fino a sembrare quasi delusa da tutto ci

Mi piace. Molto.

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

,Gio, 03/08/2006 - 22:52] Stavo pensando... al testo di una canzone di NiccolFabi... Costruire... ve lo riporto le strofe di cui parlo...

Chiudi gli occhi

ed immagina una gioia

molto probabilmente

penseresti a una partenza

ah si vivesse solo di inizi

di eccitazioni da prima volta

quando tutto ti sorprende

e nulla ti appartiene ancora

penseresti all'odore di un libro nuovo

a quello di vernice fresca

a un regalo da scartare

al giorno prima della festa

al 21 marzo al primo abbraccio

a una matita intera la primavera

alla paura del debutto

al tremore dell'esordio

Pensateci un attimo, cos'la vita? E' un susseguirsdi azioni che il pidelle volte sripetono... c'chi crede che per questo sia noiosa... ma invece... se fosse soltanto un susseguirsi di inizi... di nuove sensazioni... che non smettono mai di stupire... come dice la canzone... sarebbe un'eterna gioia... ma siccome la vita siamo noi... non qualcosa di esterno a noi... la vita non esisterebbe altrimenti... siamo noi che possiamo renderla speciale in ogni momento... dando ad ogni attimo, anche ripetuto, il valore che aveva la primissima volta che l'abbiamo vissuto. A noi la scelta.

Mah la vita scelta prima di tutto, inizi e fine non esiste il cerchio c'sempre una fine per tutto il rpoblema rendersene conto e accettare il fatto, l'iniio anche l'inizio della fine, come d'altrobde la vita, un insieme di ridondanze speulari che noi non vediamo ma a cui partecipiamo!

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Anche a me, zack, piace molto. Odio tutto ciche banale. Anzi io, la banalit cerco di combatterla, per quanto me lo permettano le mie possibilit(ecco, forse dovrei scrivere anche questo nell'altro topic).

Sono immagini tetre, di desolazione, mi ricorda un po' Crash, un film che ho visto di recente, ma sono immagini vere.

L'unica cosa che risuona nelle orecchie e' l'orgoglioso e claustrofobico applauso che esce dalle vostre case, dai vostri palazzi, dalle vostre automobili, e si amplia ancora contro i muri e le pareti costruite per contenere tutto questo

L'orgoglio, brutta cosa l'orgoglio, uno dei mali che colpisce l'attuale societ impotenza di comprendere, di ammettere gli errori, di scorgere altri punti di vista.

Permane pero' l'idea che tutto e cosperchcosi' che deve andare, perchnon c'un perch Perchgiusto che marcino per le strade, masse di cadaveri, automi, e noi fra loro! Noi fra loro!! Scopri allora, scopri allora che c'qualcosa che non va, o meglio, qualcosa va ma non te: c'qualcosa che non funziona o sono io che non funziono!? c'qualcosa che non funziona o sono io che non funziono?!? Odio, odio e disprezzo tutto questo! Odia, odia e disprezza tutto questo!

Quanto me lo sento addosso questo pensiero.

Mi informersu questo gruppo.

P.S. Unisco le discussioni. Missche ho fatto una ca***ta, per sbaglio ora segna che il topic l'ho aperto io, quando invece stato zack. Non credo ci siano problemi comunque.

Modificato da [Logan]

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

,Sab, 05/08/2006 - 14:35] Mi informersu questo gruppo.

Ti avverto. E' l'unica traccia, anche se non propriamente una canzone, con un ottimo testo.

Le altre canzoni sono abbastanza inutili, non hanno un senso profondo come questa.

L'ho Trovata su internet se ti interessa, non penso abbia poichuna demo vecchia e autoprodotta.

P.S. Unisco le discussioni. Missche ho fatto una ca***ta, per sbaglio ora segna che il topic l'ho aperto io, quando invece stato zack. Non credo ci siano problemi comunque.

A me non interessa, l'importante che ci sia. ;)

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

@zack: Grazie, l'ho ascoltata, mi piace come s'incazza dopo un po', tutta un'altra cosa sentirlo, si sente tutto il peso del sentimento che ci mette, spero che ci credano veramente in ciche scrivono, bello davvero.

@Skorpion: Mettere un po' di punteggiatura e scrivere un po' piin italiano no, eh? Devo decifrare le frasi... l'inizio l'inizio della fine... mi sembra un po' pessimistica come veduta... come sarebbe che non ci sono inizi? Gli inizi ci sono eccome... quando hai fatto i tuoi primi passi... quando hai letto il tuo primo libro... hai scritto la tua prima frase... hai sorriso per la prima volta... hai pianto... hai dato il tuo primo bacio... le emozioni non erano piforti? ... che significa non ci sono inizi? Spiegamelo... forse non ti ho capito io...

Brano tratto dal film "Il Grande Dittatore" con Chaplin, uscito proprio durante la Seconda Guerra Mondiale. E' buona parte dell'ultimo discorso tenuto dal barbiere ebreo che si finge Hynkel (caricatura di Hitler). Vi consiglio di leggervi almeno la trama per capire meglio la situazione, perchne vale la pena, molto particolare. Ma da uno spirito geniale come Chaplin non ci si poteva aspettare altro. E' un inno alla liberazione dell'uomo dall'oppressione, da ogni forma di sudditanza e sfruttamento, una visione cosmopolita della societsu uno sfondo anarchico. E personalmente condivido tutto ciche dice.

Mi dispiace,

ma io non voglio fare limperatore,

non il mio mestiere.

Non voglio governare, ne conquistare nessuno,

vorrei aiutare tutti se possibile,

ebrei, ariani, uomini neri e bianchi,

tutti noi esseri umani dovremmo aiutarci sempre,

dovremmo godere soltanto della felicitdel prossimo,

non odiarci e disprezzarci lun laltro.

In questo mondo cposto per tutti,

la natura ricca,

sufficiente per tutti noi.

La vita puessere felice e magnifica,

ma noi labbiamo dimenticato.

Laviditha avvelenato i nostri cuori,

ha precipitato il mondo nellodio,

ci ha condotti a passo doca fra le cose piabbiette.

Abbiamo i mezzi per spaziare,

ma siamo chiusi in noi stessi.

La macchina dellabbondanza,

ci ha dato povert

la scienza ci ha trasformato in cimici,

labilitci ha resi duri e cattivi,

pensiamo troppo e sentiamo poco.

Piche macchinari,

ci serve umanit

piche abilit

ci serve bonte gentilezza.

Senza queste qualit

la vita violenza,

e tutto perduto.

Laviazione e la radio hanno riavvicinato le genti,

la natura stessa di queste invenzioni,

reclama la bontnelluomo,

reclama la fratellanza universale,

lunione dellumanit

Perfino ora la mia voce raggiunge milioni di persone nel mondo,

milioni di uomini, donne e bambini disperati,

vittime di un sistema che impone agli uomini,

di torturare e imprigionare gente innocente.

A coloro che mi odono io dico,

non disperate,

laviditche ci comanda solamente un male passeggero,

lamarezza di uomini che temono le vie del progresso umano.

Lodio degli uomini scompare,

insieme ai dittatori,

e il potere che hanno tolto al popolo,

ritorneral popolo,

e qualsiasi mezzo usino,

la libertnon puessere soppressa.

Soldati,

non cedete a dei bruti,

uomini che vi disprezzano e vi sfruttano,

che vi dicono come vivere,

cosa fare,

cosa dire,

cosa pensare,

che vi irregimentano,

vi condizionano,

vi trattano come bestie.

Non vi consegnate a questa gente senza unanima,

uomini macchina,

con macchine al posto del cervello e del cuore,

voi non siete macchine,

voi non siete bestie,

siete uomini!

Il discorso non compreso nella canzone continua poi cos

Voi avete l'amore dell'umanitnel cuore, voi non odiate, coloro che odiano sono quelli che non hanno l'amore altrui. Soldati! Non difendete la schiavit ma la libert Ricordate nel Vangelo di S. Luca scritto - "Il Regno di Dio nel cuore dell'uomo" - non di un solo uomo o di un gruppo di uomini, ma di tutti gli uomini. Voi ,voi il popolo avete la forza di creare le macchine, la forza di creare la felicit voi il popolo avete la forza di fare che la vita sia bella e libera, di fare di questa vita una splendida avventura. Quindi in nome della democrazia usiamo questa forza, uniamoci tutti! Combattiamo per un mondo nuovo che sia migliore, che dia a tutti gli uomini lavoro, ai giovani un futuro, ai vecchi la sicurezza. Promettendovi queste cose dei bruti sono andati al potere, mentivano! Non hanno mantenuto quelle promesse e mai lo faranno! I dittatori forse sono liberi perchrendono schiavi il popolo. Allora combattiamo per mantenere quelle promesse, combattiamo per liberare il mondo, eliminando confini e barriere, eliminando l'avidit l'odio e l'intolleranza. Combattiamo per un mondo ragionevole, un mondo in cui la scienza e il progresso diano a tutti gli uomini il benessere. Soldati, nel nome della democrazia siate tutti uniti!

Hannah puoi sentirmi? Dovunque tu sia abbi fiducia. Guarda in alto Hannah le nuvole si diradano, comincia a splendere il sole. Prima o poi usciremo dall'oscuritverso la luce e vivremo in un mondo nuovo, un mondo pibuono in cui gli uomini si solleveranno al di sopra della loro avidit del loro odio, della loro brutalit Guarda in alto Hannah l'animo umano troverle sue ali e finalmente comincera volare, a volare sull'arcobaleno verso la luce della speranza, verso il futuro. Il glorioso futuro che appartiene a te, a me, a tutti noi. Guarda in alto Hannah, lass

Modificato da [Logan]

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Ditemi dove si trova la felicit

fra polmoni e costole ho una parte vuota.

La rabbia che pilota, l'ansia la mia sposa, sabbia nello stomaco, mastico realtaride, fantasie immaginarie come droga, weed.

M'intossico di sogni e derido gente sobria.

Se mi hai visto felice hai visto il mio sosia,

se mi hai sentito fare oooo ero bambino e mandavo affancu*o Povia.

E' la storia che si ripete, repeat, la vita solo una chance,

la fortuna illude i propri fans, non amo sorprese.

Io scrivo il destino che mi compete,

io scelgo le mie mete e la mia fede.

Sono lo sbaglio in un mondo perfetto, l'errore in un testo corretto,

il buco che fa acqua nel tuo progetto,

un uomo normale, l'emozione fa un brutto effetto.

Fa-fa-faccio fi-figure di mer*a perchba-ba-balbetto.

Dargen D'Amico feat. 2Fingerz - Non la 1 ma la 2

quest la seconda strofa della canzone,che parla delle scelte nella vita di una persona, gli sbagli, la ricerca della felicit della pace.

Mi piace un sacco perchmi fa ripensare alle scelte che ho fatto, agli errori commessi, e che probabilmente rifarei.

Insomma, mi fa pensare come se non avessi sbagliato niente nel corso della mia vita, e non mi sembra poco ;) .

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Lo scopo di questo topic lo stesso del topic "Attraverso un'immagine", solo che qui dovremo rappresentare il nostro stato d'animo con una canzone.

Dave Gahan - Bottle Living

Clicca per leggere lo spoiler
He's like a King without a crown

He wears it like a clown

Watch him disappear

I wish he would come down

So call before you drown

I won't always be around

Living for the bottle

He's living for the bottle

He's a ship without a sail

He's not listening when you speak

Living for the bottle

He'll be sitting there all week

So call before you drown

I won't always be around

Living for the bottle

He's living for the bottle

There's no light on in his eyes

How heavy are the lies

Just jumped right out his skin

He'll take you for a ride

Living for the bottle

He's living for the bottle

So call before you drown

I won't always be around

He's a dog without a bite

Still looking for a fight

All in black

He won't be home tonight

There's no light on in his eyes

How heavy are the lies

Just jumped right out his skin

He'll take you for a ride

Living for the bottle

He's living for the bottle

So call before you drown...

Non che io viva per la bottiglia, sia chiaro, perin questo periodo di tristezza mi sto particolarmente sfasciando, porto il peso di bugie pesanti, e sento che mi manchi sempre qualcosa. Sono pure inc****ato, un po' come il ritmo di questa bellissima canzone del cantante dei Depeche Mode da solista.

Modificato da R-Phoenix

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

,Dom, 13/08/2006 - 01:36] Mmh... in effetti pio meno lo stesso... ora non ho voglia di pensare, ne parliamo domani.

Ecco che rifaccio la figura del copione. ;)

Allora, nel topic "Canzoni" si riflette sui testi delle canzoni, mentre in questo topic si postano canzoni in cui esprimere il proprio stato d'animo, e lo possono fare sia col testo, sia con il ritmo, sia con entrambi.

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Ecco che rifaccio la figura del copione. ;)

Allora, nel topic "Canzoni" si riflette sui testi delle canzoni, mentre in questo topic si postano canzoni in cui esprimere il proprio stato d'animo, e lo possono fare sia col testo, sia con il ritmo, sia con entrambi.

Nessuno fa la figura del copione qua dentro. ;)

Il fatto che la cosa spesso e volentieri pucoincidere... :hum:

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o effettua il login per commentare

Devi essere un utente registrato per poter lasciare un commento

Registrati

Registra un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Login

Hai già un account? Effettua il login qui.

Effettua il Login

  • Visitatori Recenti   0 utenti

    Nessun utente registrato sta visualizzando questa pagina

×