Jump to content
GTA-Series.com Forums
AlessioLaker

Topic NBA

Recommended Posts

Impressionante g2 dei Rockets per ritmo imposto, circolazione efficace di palla, difesa sul perimetro vs. i tiratori avversari (9/30) e abilità nell'attaccare gli switch difensivi di Golden State. CP3 leader (16 + 6 assist, come Ariza) , ottimo supporto da Tucker (22) e Gordon off the bench (27).  Harden in controllo senza strafare (27) mette a referto un'ottima prestazione.

Steph ancora una volta fuori completamente dal match, ambo i lati (terrificante l'1-8 dall'arco) . Stavolta soffre molto anche l'altro Splash Brother, costretto a 8 miseri punti. KD 38, ma poco lucido.Giornata pessima imho pure di Green e Iguo.
Serie tutt'altro che finita o non equilibrata.  1-1 veritiero. 
Modificato da AlessioLaker

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

 

Questo dato è abbastanza eloquente. Cleveland in casa riapre la serie. Primo quarto da incubo per i C's che soccombono 32-17 e non trovano le forze per riemergere. James chiude con 27 + 12 assist, il ritrovato Kevin Love di questi play-off mette a referto 13+ 14 rimbalzi. Per i C's Tatum 18, Rozier 13. Soffre Horford, tenuto solo a 7 punti.

Modificato da AlessioLaker

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Golden State vince 126-85 in g3, dominando la partita soprattutto in difesa : 11 palle recuperate e 28 punti gegenerati da queste. Steph Curry mette 35 punti di cui 18 nel parziale che spacca la partita. 25 da Durant. Grande effort difensivo da Thompson, Iguodala e Looney. Dray Green chiude con 10 punti,17 rimbalzi e 6 assist. Harden per i Rockets ne mette 20, ma viene costantemente preso in mezzo dagli attacchi degli Warriors. 

Ecco un dato sulla difesa del Barba :

 

Gara 4 pivotal per una serie che ancora non può considerarsi finita.

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

In G4 dominio Cavs con un LBJ da 44-punti. Partita chiusa sin dal primo quarto, quando i Cavs partono con un ritmo molto elevato e finiscono il parziale sul 34-18. LeBron certamente favorito anche da una difesa sotto il par da parte dei C's anche nei suoi diretti confronti. A tal proposito ecco un dato illuminante :

https://twitter.com/ESPNStatsInfo/status/998926463838687232?s=19

Insolito dato per il #23: solo 3 assist.

Tristan Thompson (13+12) offre un grande contributo anche difensivo :

https://twitter.com/ESPNStatsInfo/status/998911364906221568?s=19 

Bene anche Hill (13) e il tiratore Korver (14), molto solido Love (9+11 rimbalzi). 

Per i C's molti problemi nell'attaccare il ferro :ben 8 stoppate subite. 

Rozier molto impreciso dall'arco (3/9) totalizza 16 punti totali. Top scorer Brown con 25, pochi lampi stavolta per Tatum (16) e Horford (15). Smart solo 8 punti, ma soprattutto palle perse. 

 

 

 

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Houston sbanca la Oracle 95-92 al termine di una partita emozionante quanto tirata e con continui ribaltamenti di risultato. I ragazzi di Kerr sono (avanti, recuperati e ancora avanti al termine di un grande terzo quarto) nell'ultima frazione si trovano oltre i 10 punti di vantaggio. Houston blinda il perimetro e l'area e GSW realizzerà solo 12 punti

Molti attacchi si rivelano frutto di forzature e imprecisioni dovute alla fretta e si sommano a numerosi precedenti errori

 

Con un CP3 (MVP dei suoi) leader e vero floor general chiude con 27 punti, Harden con 30. Curry (28) e Durant (27) ,oltre ad un commovente Dray Green da 11/13/8 non bastano a dei GSW presuntuosi e molto confusionari in attacco. I talentuosi e profondi Warriors pagano la botta presa da Thompson e l'assenza pesante - e forse sottovalutata - di Iguodala.Serie ancora tutta da giocare. Se GSW gioca con presunzione il suo maggiore talento potrebbe non bastare per vincere. Stavolta D'Antoni l'ha, incredibilmente, vinta in difesa.

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Rapido aggiornamento: Boston e Houston si portano sul 3-2 e mettono spalle al muro Cavs (stanotte primo elimination game) e Warriors . Ancora non ho potuto rivedere per bene nessuna delle due partite,conosco solo i risultati.

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Cavs e Celtics andranno a G7, in una serie dove finora è sempre stato rispettato il fattore campo.

Partita incredibile di James (46/11/9) con due triple che suggellano la gara. In carriera LeBron sempre molto carico nelle elimination games, soprattutto le ultime :

 

Bene per i Cavs anche Green (14), Larry Nance Jr (10 e gran difesa) e Hill (20). Dopo l'infortunio iniziale di Love onestamente non credevo i Cavs reagissero così. C's pericolosi solo nel finale, ma senza mai davvero impensierire Cleveland. Brown (27, bene soprattutto all'inizio) e Rozier (28) fra i pochi a salvarsi per i verdi.Tatum (15)  non incisivo per gran parte del match. Fuori partita completamente Horford e Morris. Ci sarà da divertirsi in 

Modificato da AlessioLaker

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Anche la bellissima serie fra Golden State e Rockets finirà a G7, che si disputerà nella notte italiana fra lunedì e martedì a Houston. I Razzi partono fortissimo e nel primo tempo mettono una gran pressione a Curry & co. Il primo quarto - nonostante tante palle perse per i dantoniani - si conclude con un +17 grazie ad Harden , Gordon (subito 4 triple) e Ariza (10 punti), mentre all'intervallo lungo Houston arriva sul più 10. Nel secondo tempo il terzo quarto inizia con un gran parziale Warriors che rimette subito in partita la squadra gialloblu sospinta dal tifo sfrenato della Oracle. Il protagonista assoluto di rimonta e sorpasso (fine 3/4 sul +7 Warriors e non rientrerà mai sotto Houston) è un enorme Klay Thompson che concluderà così la gara :

 

 

Curry (29) e Durant (23) danno una gran mano a Klay, Dray Green chiude con solo 4 punti, ma 10 rimbalzi e 9 assist fondamentali a fare da corollario alla solita difesa dura. Harden finisce con 32, mentre Gordon (19) e Ariza (14) spariscono nel secondo tempo. Senza CP3, i Rockets soccombono, condannati anche da 23 punti concessi su 21 palle perse. Spero in G7 sia lui sia Iguodala possano essere della partita.

Modificato da AlessioLaker

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Un dato semplicemente assurdo: James sbanca in pratica quasi da solo il TD Garden finora inviolato ai play-off e trascina i Cavs alla quarta finale di seguito. Per LeBron 35 punti,15 rimbalzi e 9 assist. La partita si è snodata con un primo quarto di marca C's (26-18) ,con Boston che nel secondo ha raggiunto il più 12 ma è stata poi incapace di allungare, anche a causa di un digiuno offensivo di quasi 4 minuti. I Cavs hanno piano piano recuperato e la partita è proseguita con piccoli strappi o punto a punto fino a pochi minuti dalla fine quando, con un canestro di Tatum, i C's si sono trovati avanti 72-71. Da lì in poi James ha martellato segnando e facendo segnare (fondamentali le bombe dall'arco di Jeff Green e Smith). I C's hanno iniziato ad attaccare in maniera confusa e affrettata, prestando il fianco al contropiede dei Cavs. Nonostante un Marcus Smart indomito i ragazzi di Stevens si sono dovuti arrendere. 

Oltre a James per i Cavs bene Green (19), Smith e un Tristan Thompson sempre pronto sotto le plance in difesa e in attacco (10+9 rimbalzi). George Hill non aveva brillato, ma chiude una penetrazione coast-to-coast che è il punto esclamativo della vittoria.

Tatum chiude con 24 punti e gran belle giocate fra cui spicca questa :

 

Ma nel finale il rookie ex Duke si innervosisce anche a causa di qualche fallo commesso di troppo. Horford finisce con 17 punti: nonostante la sua pericolosità nel pitturato (12 punti totali, 4 generati da liberi) viene poco servito nel finale. Ai Celtics manca per tutta la gara il tiro da 3 (7/39), incidono poco Brown (13) e Rozier (4). Smart sforna 7 assist e tante giocate d'energia,si arrende per ultimo.

I Cavs ora attendono in finale la vincente della serie fra Houston e Golden State.

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Golden State si conferma probabilmente il miglior collettivo della NBA.Sbanca Houston in G7 con una grande rimonta nel secondo tempo. I texani giocano ad un ritmo infernale nel primo tempo e arrivano all'intervallo lungo con un buon vantaggio (54-43). Nel terzo periodo GS riemerge trascinata da Steph Curry e , in minor misura, da Durant. Steph (solo 8 punti nel primo tempo) infila 11 punti in due minuti dopo che KD aveva messo il canestro del sorpasso. Houston va in bambola da prima ( Harden & co.falliranno 27 - non è un errore, 27 - triple di fila) e non riemerge più dal solco. Kerr trova in Curry il leader (27 punti/9 rimbalzi/10 assist ), mentre Durant è il top scorer (34). Thompson, nonostante i tre falli ravvicinati iniziali, chiude con 19 punti e difende come un ossesso sugli esterni di D'Antoni. Green subisce Capela (20 + 9 rimbalzi) e gioca discretamente più che altro il secondo tempo (10/13/5).Harden è il logico miglior marcatore dei suoi (32, solo 13 in tutto il secondo tempo). Gordon (23) e Tucker (14+12) provano a fare il loro ma, in contumacia Paul, Houston non trova - ambo i lati del campo - il bandolo della matassa nella seconda frazione. 

Su KD:

 

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Golden State rischia la beffa in gara 1 contro un LBJ da 51 punti, 8 rimbalzi e 8 assist. La squadra di Kerr perde la testa negli ultimi secondi dei tempi regolamentari e rischia grosso: Hill a 4"secondi dalla fine sbaglia il libero del più 1,Jr Smith cattura un prezioso rimbalzo offensivo - clamorosa dormita di Durant - ma inspiegabilmente, invece di rischiare il layup corre verso metà campo nella convinzione di essere in vantaggio di un punto. La palla persa successiva fa terminare i tempi regolamentari fra la rabbia e lo sconcerto di giocatori e tecnici Cavs. Ai supplementari prevale Golden State, con Cleveland stremata e frustrata. Curry fenomenale con 29/6/9 e un paio di triple chiave. Giornata da ricordare per Dray Green che, fra tre triple importanti (una al supplementare chiude in pratica la bara ai Cavs),11 rimbalzi,9 assist,2 stoppate chiave e 5 palle rubate, si conferma anima dei Cavs. 26 per un KD poco incisivo complessivamente, 24 per un Thompson decisivo, ma a mezzo servizio a causa di una botta (volontaria?)presa da Smith. Nei Cavs solo Love (21+13) prova a supportare LBJ.

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Gara 2 è appannaggio di Golden State. La squadra della Baia schianta 122-103 - e non senza qualche difficoltà almeno fino al terzo quarto- Cleveland. Il protagonista assoluto è lui :

 

 

Steph con le 9 triple infilate mette a segno il record di "bombe" in singola partita e quello di sempre alle Finali. Un durissimo Klay Thompson incide quando serve (20 punti, due canestri pesanti nel terzo quarto), bene anche Durant (26), Green chiude con 5/7/8. Ottimo apporto di McGee, in quintetto, che chiude con 12 punti (6-6 dal campo) e permette agli Warriors di trovare un'importante arma tattica in più. Non sorprende invece l'intelligente e produttiva partita di Livingston : 10 punti e consueta efficacia off the bench. Per i Cavs LBJ gioca una "normale" partita da 29/9/13. Love, al netto di qualche arcinota amnesia difensiva, referta 22+10. Hill contribuisce con 15 punti, mentre un energico Nance Jr.  (2 punti,6 rimbalzi, molta difesa) è il solo a salvarsi per i restanti ragazzi dell'Ohio.

Nella notte fra mercoledì e giovedì gara 3 a Cleveland.

Modificato da AlessioLaker

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Il dato, piuttosto eloquente, parla chiaro sul protagonista di G3. Durant ha dominato per tutta la partita, resistendo per primo ai tentativi di fuga Cavs e poi sigillando la gara con un tiro decisivo nel finale

Steph Curry (11 punti, con solo 1/10 dall'arco) fatica al tiro per tutta la gara e solo nel finale si accende con un tiro e un assist per Green piuttosto risolutivi. Iguodala torna e la sua presenza si fa sentire soprattutto nell'ultimo periodo quando limita più possibile James. Green fondamentale con 10 punti e 9 assist.

Lato Cavs : LeBron va in tripla doppia (33/10/11), ma nel finale deve arrendersi. Bene Kevin Love(20+13), Hood (15) e Smith (13). Ma il maggior talento individuale e di squadra dei Warriors prevale.

 

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

I Warriors completano il cappotto e vincono il titolo ai danni dei Cavs di LeBron James (3-6 il suo record alle Finals). Squadra incredibile Golden State che, dopo aver rischiato l'eliminazione contro Houston, in finale ha tirato fuori il meglio. G4 mai in discussione (risultato 108-85 per gli ospiti), con consueta accelerazione di Golden State nel terzo quarto (25-13). Durant (20 punti) si prende l'MVP delle Finals. Curry (37 oggi) paga la pessima gara 3 per l'assegnazione del premio. 

James potrebbe aver giocato la sua ultima gara a Cleveland, sarà il pezzo pregiato della Free Agency estiva NBA.

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Dopo aver preso LeBron James - che giocherà per la prima volta in carriera ad Ovest: verrà quindi evitata la quinta finale filata fra GSW contro James  - i Lakers ( che hanno firmato Rondo,Beasley e Lance Stephenson, oltre a Javale McGee, creando uno spogliatoio con alto tasso di personalità e nervi a fior di pelle garantiti :D) oggi hanno presentato le loro nuove divise:

Non sono molto esaltato dal giallo troppo acceso della prima (avrei preferito un "oro" più classico), mentre a mio giudizio la bianca è stupenda. Molto bella anche la viola.

 

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o effettua il login per commentare

Devi essere un utente registrato per poter lasciare un commento

Registrati

Registra un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Login

Hai già un account? Effettua il login qui.

Effettua il Login

  • Visitatori Recenti   0 utenti

    Nessun utente registrato sta visualizzando questa pagina

×