Jump to content
GTA-Series.com Forums
Whatafart

Immagine originale fede vs scienza

Recommended Posts

Tanti cari auguri al caro Papa Benedetto XVI, gigante della Chiesa che con tutte le sue forze e contro l'odio del mondo tentò di reggere dritta la barra della Barca di Pietro in questi anni bui, a differenza dell'indegna presente gestione.
Che il Signore possa sempre assisterlo e conservarcelo, affinché non venga meno per il Popolo di Dio una cotanta guida spirituale.

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Chiamasi numerologia.

Dawson_says_no_gif.gif

La numerologia non ha un bel niente a che spartire con la matematica: sarebbe più o meno come paragonare uno sciamano dei nostri giorni a un medico, o un alchimista contemporaneo a un chimico. E forse neanche, perché la numerologia ha avuto qualche input interessante per la matematica, ma poca roba degna di nota.

In matematica c'è una disciplina chiamata teoria dei numeri che studia "i numeri" [...], ma non si mette certo a studiare le loro relazioni con démoni o cose così, piuttosto è molto legata alla crittologia, alla quale per poter funzionare servono sottoinsiemi dei numeri Naturali in cui, dato un elemento, sia molto difficile trovarne il successivo. :sisi:

Per esempio, lo sapevate che sommando i primi N numeri primi, il primo numero di due cifre uguali tra loro è 77 (numero abbastanza ricorrente nella Bibbia), mentre il primo numero di tre cifre uguali tra loro ottenuto come somma dei primi N numeri interi è 666 (altrettanto biblicamente rilevante)?

La maggior parte dei matematici che conosco risponderebbe "vabbé, ma 'stic***i?"

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

. :sisi:

Per esempio, lo sapevate che sommando i primi N numeri primi, il primo numero di due cifre uguali tra loro è 77 (numero abbastanza ricorrente nella Bibbia), mentre il primo numero di tre cifre uguali tra loro ottenuto come somma dei primi N numeri interi è 666 (altrettanto biblicamente rilevante)?

Eh ma appunto, la numerologia non è mica lo "studio" dei numeri da un punto di vista spirituale/divino/biblico/ocomevoletechiamarlo?

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Io parlavo di teoria dei numeri, appoggio l'egregio fquffio. :sisi:

La matematica non è una invenzione umana secondo me perché descrive qualcosa che esiste fisicamente nell'universo. Un atomo di idrogeno (l'elemento più comune nell'universo) è composto da due particelle subatomiche, niente di più e niente di meno. Dunque, due è un numero intero così come ci sono zero, uno e tutti gli infiniti numeri. I negativi sono gli opposti dei naturali, quindi niente di nuovo se non una copia reciproca dei positivi. Questi numeri esistono e replicano (correggetemi se sbaglio) le loro proprietà in qualsiasi sistema di numerazione si consideri, dal binario all'esadecimale e così via. Dunque, è il sistema di conteggio che dipende da noi, non l'oggetto che si sostanzia nel numero.

Perché ci sono dei numeri che non possono essere definiti da quelli che li precedono? Si pensi per esempio al fatto che qualsiasi numero non primo, può essere di fatto descritto da un prodotto di fattori. Invece, i primi sono unici e per di più infiniti, non hanno una distribuzione conosciuta, sempre che ne abbiano una. È affascinante, quanto spaventoso, che nel corso di tanti millenni non si riesca a capire quasi nulla di una problema apparentemente semplice. La domanda da porsi è chi o cosa abbia stabilito che la matematica si comporti così; non bisogna chiedersi se ci sia l'omino bianco con la barba lunga o il tizio con le corna e il mantello rosso, bensì per quale ragione i fenomeni naturali sono sempre descrivibili con una legge matematica e quantificabili con i numeri.

Anche la mente umana grazie alle neuroscienze sta perdendo quella sciocca concezione di oggetto complesso e incomprensibile (così come lo era la volta celeste un tempo), magari descritta dall'improbabile concetto di anima. Quando si sarà scoperto che tutto ciò che facciamo e pensiamo non prescinde dalla materia grigia che trasportiamo nella sommità del nostro corpo, ci sarà da ridere ad esempio. :ehm:

Con la scienza arrivi a pensare questo e non ne sei neanche tanto sicuro, con la fede ti precludi la possibilità di pensarlo. L'industria e il progresso tecnologico (è possibile pensare la società umana odierna senza di loro?) vanno avanti esclusivamente con un approccio scientifico, quello fidelistico ha modo di esistere solamente perché se scegli di sacrificare 52 domeniche mattina e rotti l'anno in genufessioni e parole all'aria, non dannaggi nessuno e neanche la tua vita più di tanto dato che di tempo ne impieghi poco, ma provate a costruire un grattacielo poggiando i mattoni per fede. Io mi accomoderei su una panchina a debita distanza e mi godrei lo spettacolo, anzi lo sto già facendo. :ahsisi:

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o effettua il login per commentare

Devi essere un utente registrato per poter lasciare un commento

Registrati

Registra un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Login

Hai già un account? Effettua il login qui.

Effettua il Login

  • Visitatori Recenti   0 utenti

    Nessun utente registrato sta visualizzando questa pagina

×