Jump to content
GTA-Series.com Forums
Shadd

Musicaの途中

Recommended Posts

Davvero non capisco come fate a fare altro mentre ascoltate musica. Io proprio non ci riesco, deconcentra anche a me in una maniera indescrivibile. Forse perchè dedico troppa attenzione ad essa, essendo un "musicofilo" cit., comunque veramente mi lascio prendere dalle canzoni e non riesco a dedicare tempo ad altro. O se lo faccio, mi distraggo dalla musica. :stralol:

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Io quando gioco non metto mai musica non presente nel video game stesso, soprattutto quando gioco a un qualsiasi GTA, io e la Rockstar Games andiamo molto d'accordo per quanto riguarda la musica. Oppure quando gioco a Red Dead Redemption, mi immergo nell'ambientazione del Far West con il sottofondo musicale a dir poco sublime; anche se puoi ascoltare la musica presente nella tua Console non ci penso minimente e non potrei ascoltare Rap mentre gioco a RDR anche se Ennio Morricone ha fatto un buon lavoro con la soundtrack di Django Unchained (ma questo è un altro discorso). Io sono molto crossover per quanto riguarda la musica e ascolto un po' di tutto tranne cose troppo Mainstream.

Ho smesso di ascoltarne. Giusto due o tre canzoni al mese quando capita.

Io non so come tu faccia a sopravvivere...

Modificato da tossicoderap

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Davvero non capisco come fate a fare altro mentre ascoltate musica. Io proprio non ci riesco, deconcentra anche a me in una maniera indescrivibile. Forse perchè dedico troppa attenzione ad essa, essendo un "musicofilo" cit., comunque veramente mi lascio prendere dalle canzoni e non riesco a dedicare tempo ad altro. O se lo faccio, mi distraggo dalla musica. :stralol:

Ma dipende anche da che musica. Se ascolto un de gregori o un guccini non ce la faccio a fare altro a meno che non sia molto meccanico, se invece ascolto qualcosa di "ballabile" è praticamente fastidioso star fermi a non fare nulla, e non sono il tipo di persona che si sente intelligente a ballare da solo.

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Fin troppe cose. Cerco di viverla al massimo delle sue potenzialità.
Ci sono momenti in cui c'è solo lei, momenti in cui voglio che dia un vibrazione positiva all'ambiente in cui mi trovo e momenti in cui devo sentirla.

La prima situazione avviene quando ho voglia di sentire musica e voglio cogliere tutte le sfaccettature del pezzo, della sua composizione, delle sue scelte stilistiche, del testo, quando voglio concentrarmi su uno strumento in particolare, eccetera. Esplorarla a fondo, per essere brevi.

La seconda è quando la musica fa da contorno ad altre situazioni: discussioni, pasti, sesso e via dicendo. Crea un sottofondo sempre presente ma palpabile solo in determinati istanti e anche in quei singoli lassi di tempo riesce a lasciarmi qualcosa.

La terza è quando devo lavorarci.

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Io sinceramente in questi ultimi tempi sto attraversando un momento un po' particolare, musicalmente parlando. La mia storia musicale nasce dall'ascolto di rap americano commerciale (i primi Eminem e 50cent, Dre, ecc), per poi switchare su quello italiano un po' più diffuso (Mi Fist dei Dogo, Popolare di Marra, gli Onemic, i primi dischi di Fibra, ecc), poi quando ho iniziato a frequentare l'ambiente delle jam e dei contest mi sono spostato su qualcosa di più locale/autoprodotto, rap indie diciamo (pietre miliari come Duplici, Audioritratti, ma anche i primi Stokka&MadBuddy, è oldschoolate locali tipo Microspasmi, gente che faceva parte del panorama italiano, ma più in sordina e su scala locale rispetto a quelli citati precedentemente); finito quel periodo, un po' a causa di alcuni amici che mi portavano con loro a varie serate e spesso in sala prove, ho vissuto un periodo punk/punk-hardcore, solo musicalmente parlando, niente outfit più cane.al guinzaglio, si intende (robe molto marce, CrippleBastard, The Paninos, Kapolinea, tutta roba italiana, caos, non musica) e lo ascoltavo principalmente per andare nei centri sociali, bere come una m***a e pogare. Poi verso i 18-19 mi sono lanciato verso la musica elettronica, dapprima commercialate che non vi dico nemmeno perchè mi insultate, poi spostandomi su generi un po' più "estremi", tipo chiptune (YMCK e Bitshifter), hardtek, tek e tutte quelle mediate che finiscono con la k e sono sopra i 180bpm (non visto nemmeno a dire i nomi. perché saranno tutti morti in eroina a questo'ora) e poi affinando i miei gusti sulle sonorità che più mi piacevano, electropop (SteedLord su tutti), electro (anche grazie alla pazienza e alla cultura musicale del genere di Poly, con il quale sono andato a qualche serata, anche in compagnia di Bjorn aka Freshhhh (sbannatelo minghie)), french touch, turbofunk, qualcosina di techno. Arrivando ad oggi che, non avendo più tempo per una ricerca musicale personale, vivo delle ombre lasciate da quelli che sono i miei artisti preferiti di musica elettronica, vale a dire Daft Punk, Justice, Foamo, BoysNoize, Medhi (rip), Gesaffelstein e CrystalCastles, ma grazie alla mia ragazza, che ascolta musica per lo più commerciale, a volte n quel cumulo di spazzatura trovo qualcosa che mi piace e lo faccio mio (alcuni pezzi di LadyGaga, Lana del Rey, Mika). Mi ritrovo quindi incastrato in un'identità musicale vincolata dalla mancanza di tempo e dalle influenze, mentre chi prima condivideva con me i gusti musicali, ora è riuscito ad andare avanti. Non posso quindi dire di "ascoltare" la musica, perché non c'è più la ricerca di un tempo, diciamo che per lo più mi fa compagnia durante i transiti e gli spostamenti, dato che mentre studio o lavoro cerco di stare nella maggior quiete possibile. Inviato dal mio LG-E460 utilizzando Tapatalk

Modificato da space.tilla

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Fin troppe cose. Cerco di viverla al massimo delle sue potenzialità.

Ci sono momenti in cui c'è solo lei, momenti in cui voglio che dia un vibrazione positiva all'ambiente in cui mi trovo e momenti in cui devo sentirla.

La prima situazione avviene quando ho voglia di sentire musica e voglio cogliere tutte le sfaccettature del pezzo, della sua composizione, delle sue scelte stilistiche, del testo, quando voglio concentrarmi su uno strumento in particolare, eccetera. Esplorarla a fondo, per essere brevi.

La seconda è quando la musica fa da contorno ad altre situazioni: discussioni, pasti, sesso e via dicendo. Crea un sottofondo sempre presente ma palpabile solo in determinati istanti e anche in quei singoli lassi di tempo riesce a lasciarmi qualcosa.

La terza è quando devo lavorarci.

Gasb! :chiagne:

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Io, sempre parlando di Musica, volevo chiedervi, come vi piace ascoltarla? Feticisti del suono che ascoltano solo .flac/wave con cuffie professionali o qualunque mp3 scaricato da YT con le casse del vostro portatile va bene?

È un pensiero che mi faccio spesso perché molti amici ascoltano musica in una maniera davvero imbarazzante.

A regola, cerco sempre di trovarla nella migliore qualità per ascoltarla sullo stereo. A volte la differenza tra un mp3 e un file di alta qualità già la sento sul computer con delle semplici casse da 5W.
Se uso il lettore mp3 allora non mi cambia se la qualità è bassa, anzi, spesso rinuncio alla qualità per la quantità.

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Io, sempre parlando di Musica, volevo chiedervi, come vi piace ascoltarla? Feticisti del suono che ascoltano solo .flac/wave con cuffie professionali o qualunque mp3 scaricato da YT con le casse del vostro portatile va bene?

È un pensiero che mi faccio spesso perché molti amici ascoltano musica in una maniera davvero imbarazzante.

A regola, cerco sempre di trovarla nella migliore qualità per ascoltarla sullo stereo. A volte la differenza tra un mp3 e un file di alta qualità già la sento sul computer con delle semplici casse da 5W.

Se uso il lettore mp3 allora non mi cambia se la qualità è bassa, anzi, spesso rinuncio alla qualità per la quantità.

Sono un po ignorante in materia, ho sempre scaricato da YouTube le canzoni dai video con la qualità più alta possibile e specialmente sul telefono nuovo non ho una canzone che si sente male (anche se mi rendo conto che in altri formati è molto meglio).

Ora che ho anche un PC con delle casse buone la ascolto anche senza cuffie quando sto alla scrivania.

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Io, sempre parlando di Musica, volevo chiedervi, come vi piace ascoltarla? Feticisti del suono che ascoltano solo .flac/wave con cuffie professionali o qualunque mp3 scaricato da YT con le casse del vostro portatile va bene?

È un pensiero che mi faccio spesso perché molti amici ascoltano musica in una maniera davvero imbarazzante.

A regola, cerco sempre di trovarla nella migliore qualità per ascoltarla sullo stereo. A volte la differenza tra un mp3 e un file di alta qualità già la sento sul computer con delle semplici casse da 5W.

Se uso il lettore mp3 allora non mi cambia se la qualità è bassa, anzi, spesso rinuncio alla qualità per la quantità.

Se posso flac, altrimenti quello che trovo, purché sia pulito. Cuffie buone anche se sono da gaming più che da ascolto e non ho una scheda audio apposita. Mi piacerebbe avere un impianto stereo decente ma odio far sentire quello che ascolto io quindi non lo userei quasi mai - le casse che ho sono un 2.1 economico demm***a che non uso per la musica.

Ah e youtube mai, se ho alternative.

E sono anche condannato a non poter ascoltare musica in giro perché ho le orecchie strane e nessun auricolare ci sta senza cadere o farmi bestemmiare per il dolore/scomodità, e le mie cuffie oltre ad essere usb sono troppo enormi/mezze sfasciate/costose per portarle a spasso.

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Se posso flac, altrimenti quello che trovo, purché sia pulito. Cuffie buone anche se sono da gaming più che da ascolto e non ho una scheda audio apposita. Mi piacerebbe avere un impianto stereo decente ma odio far sentire quello che ascolto io quindi non lo userei quasi mai - le casse che ho sono un 2.1 economico demm***a che non uso per la musica.

Ah e youtube mai, se ho alternative.

E sono anche condannato a non poter ascoltare musica in giro perché ho le orecchie strane e nessun auricolare ci sta senza cadere o farmi bestemmiare per il dolore/scomodità, e le mie cuffie oltre ad essere usb sono troppo enormi/mezze sfasciate/costose per portarle a spasso.

Ti dico la verità Shaddino, se non hai cuffie buone o monitor da studio è meglio l'mp3. Il flac te lo godi solo con certe attrezzature

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Se posso flac, altrimenti quello che trovo, purché sia pulito. Cuffie buone anche se sono da gaming più che da ascolto e non ho una scheda audio apposita. Mi piacerebbe avere un impianto stereo decente ma odio far sentire quello che ascolto io quindi non lo userei quasi mai - le casse che ho sono un 2.1 economico demm***a che non uso per la musica.

Ah e youtube mai, se ho alternative.

E sono anche condannato a non poter ascoltare musica in giro perché ho le orecchie strane e nessun auricolare ci sta senza cadere o farmi bestemmiare per il dolore/scomodità, e le mie cuffie oltre ad essere usb sono troppo enormi/mezze sfasciate/costose per portarle a spasso.

Se hai qualche soldino da spendere ti consiglio di prenderlo uno stereo. Così quando sei a casa da solo te la godi di più la musica. Comunque dipende da quante volte saresti a casa da solo. :stralol:

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Ti dico la verità Shaddino, se non hai cuffie buone o monitor da studio è meglio l'mp3. Il flac te lo godi solo con certe attrezzature

Le cuffie sono buone, solo che non sono buone quanto un paio specificamente concepito per la musica. La differenza tra lossy e lossless la percepisco, quindi sono enough. :sisi:

Se hai qualche soldino da spendere ti consiglio di prenderlo uno stereo. Così quando sei a casa da solo te la godi di più la musica. Comunque dipende da quante volte saresti a casa da solo. :stralol:

Eh tipo mai. :stralol:

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o effettua il login per commentare

Devi essere un utente registrato per poter lasciare un commento

Registrati

Registra un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Login

Hai già un account? Effettua il login qui.

Effettua il Login

  • Visitatori Recenti   0 utenti

    Nessun utente registrato sta visualizzando questa pagina

×