Jump to content
GTA-Series.com Forums
Metal

Bordelli

Recommended Posts

Personalmente legalizzerei anche le droghe pesanti (eliminando, ovviamente, i centri di recupero).

Qui mi trovi d'accordo. Io sono contro le droghe, ma se vanno legalizzate eliminerei i centri di recupero e a quel punto c***i loro.

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Qui mi trovi d'accordo. Io sono contro le droghe, ma se vanno legalizzate eliminerei i centri di recupero e a quel punto c***i loro.

Esatto.

Chi si fa non vive sotto una pietra, sa benissimo a cosa va incontro. Poi se hai interpretato male Trainspotting, Requiem for a Dream o altri film del genere allora fai bene a farti perchè sei un c******e.

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Si quindi eliminiamo anche i centri di recupero per alcolizzati e videogiocatori. E quelli malati di sesso? Suvvia non dite porcate.

Fosse per me eliminerei anche quelli e Darwin sarebbe fiero di me.

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Si quindi eliminiamo anche i centri di recupero per alcolizzati e videogiocatori. E quelli malati di sesso? Suvvia non dite porcate.

^

In più legalizzare le droghe nons ignfiica permettere a tutti di comprarle ad cazzum et libitum.

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

^

In più legalizzare le droghe nons ignfiica permettere a tutti di comprarle ad cazzum et libitum.

A volte penso che sarebbe anche meglio, ho alcuni amici che "una volta e bom, ma si ogni tanto, solo questa volta per far festa, nei week end" e adesso come adesso ne stanno abusando di certa m***a.

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Non legalizzerei mai le droghe in generale, piuttosto sarei favorevole alle depenalizzazioni di alcune di esse a livello legislativo come la cannabis, i funghi allucinogeni e via dicendo mentre per le altre sarei favorevole a dei programmi di riduzione del danno da parte delle istituzioni sanitarie che informino la gente che esse esistono, fanno parte della cultura dell'uomo, sono pericolose ma non tutte uguali.

E nel caso sarei più favorevole a concentrare le forze dell'ordine sul contrastare la diffusione delle due reali bestie principali, la cocaina e l'eroina.

Se alcune droghe crescono spontanee in natura, (Marijuana, funghi allucinogeni, lsd, dmt, datura, ibogaina, peyote, ayahuasca e compagnia bella) mentre altre o sono lavorate chimicamente o sono direttamente prodotte dall'uomo (cocaina, speed, meth, eroina, 2-cb e soci) un motivo ci sarà. Alcune saranno più dannose di altre e avranno effetti diversi.

Certo che uno può restarci sotto da un viaggio in lsd come dalla dipendenza da coca, ma mentre nel primo è fisicamente impossibile una tossicodipendenza nel secondo è un attimo. Ci saranno dei motivi no?

Manca proprio l'informazione di base, poi sta al libero arbitrio di ognuno di noi scegliere cosa fa per noi e cosa no.

Ma penso sarebbe più corretto informare prima la gente su ciò che sta attorno, a cosa va incontro che aprire Ser.T. sbattere in prigione ragazzi o fargli passare dei guai amministrativi o reprimere o impaurire la gente con il solito terrorismo psicologico da giornalismo spicciolo.

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Personalmente legalizzerei anche le droghe pesanti (eliminando, ovviamente, i centri di recupero).

Ma stai scherzando? :stralol:

Ci sono persone che sono più geneticamente predisposte all'uso di sostanze per affrontare lo stress. Sarebbe come chiudere i centri di recupero per i disturbi alimentari o per la depressione.

Al massimo toglierei tabacco e alcol (che per incidenti o malattie croniche sono la fonte di mortalità più alta), avrebbe più senso. Peccato che allo stato facciano troppo comodo :ehm:

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Se alcune droghe crescono spontanee in natura, (Marijuana, funghi allucinogeni, lsd, dmt, datura, ibogaina, peyote, ayahuasca e compagnia bella) mentre altre o sono lavorate chimicamente o sono direttamente prodotte dall'uomo (cocaina, speed, meth, eroina, 2-cb e soci) un motivo ci sarà. Alcune saranno più dannose di altre e avranno effetti diversi.

Sono d'accordo sul resto ma questa non è una moivazione valida. La natura non ha componenti allucinogeni perché così possiamo rilassarci/divertirci ogni tanto. :stralol: Il fatto che esistano in natura non dimostra nulla. Solo il fatto che le altre siano prodotte chimicamente può dimostrare qualcosa, ma solo su esse stesse, non su quelle naturali.

Al massimo toglierei tabacco e alcol (che per incidenti o malattie croniche sono la fonte di mortalità più alta), avrebbe più senso. Peccato che allo stato facciano troppo comodo :ehm:

No ma fa***lo, l'alcol fa parte della nostra cultura fin dalla preistoria, e il danno lo fanno i co****ni che ne abusano, non l'acol stesso. Non è come parlare di eroina.

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Non legalizzerei mai le droghe in generale, piuttosto sarei favorevole alle depenalizzazioni di alcune di esse a livello legislativo come la cannabis, i funghi allucinogeni e via dicendo mentre per le altre sarei favorevole a dei programmi di riduzione del danno da parte delle istituzioni sanitarie che informino la gente che esse esistono, fanno parte della cultura dell'uomo, sono pericolose ma non tutte uguali.

E nel caso sarei più favorevole a concentrare le forze dell'ordine sul contrastare la diffusione delle due reali bestie principali, la cocaina e l'eroina.

Se alcune droghe crescono spontanee in natura, (Marijuana, funghi allucinogeni, lsd, dmt, datura, ibogaina, peyote, ayahuasca e compagnia bella) mentre altre o sono lavorate chimicamente o sono direttamente prodotte dall'uomo (cocaina, speed, meth, eroina, 2-cb e soci) un motivo ci sarà. Alcune saranno più dannose di altre e avranno effetti diversi.

Certo che uno può restarci sotto da un viaggio in lsd come dalla dipendenza da coca, ma mentre nel primo è fisicamente impossibile una tossicodipendenza nel secondo è un attimo. Ci saranno dei motivi no?

Manca proprio l'informazione di base, poi sta al libero arbitrio di ognuno di noi scegliere cosa fa per noi e cosa no.

Ma penso sarebbe più corretto informare prima la gente su ciò che sta attorno, a cosa va incontro che aprire Ser.T. sbattere in prigione ragazzi o fargli passare dei guai amministrativi o reprimere o impaurire la gente con il solito terrorismo psicologico da giornalismo spicciolo.

Le droghe di cui parli tu, artificiali, non sono altro che una modificazione di quelle naturali, perché gli sia reso più semplice il superamento della barriera ematoencefalica. Tutte creano dipendenza (aumentano le endorfine, rilasciando dopamina nel nucleo accumbens) e anch'essa è un fattore estremamente soggettivo che varia da persona a persona (in base alla predisposizione dell'individuo e alla sua prestanza fisica). E il fatto che sia naturale non significa che è "più sana" di una artificiale.

Sono d'accordo sul resto ma questa non è una moivazione valida. La natura non ha componenti allucinogeni perché così possiamo rilassarci/divertirci ogni tanto. :stralol: Il fatto che esistano in natura non dimostra nulla. Solo il fatto che le altre siano prodotte chimicamente può dimostrare qualcosa, ma solo su esse stesse, non su quelle naturali.

No ma fa***lo, l'alcol fa parte della nostra cultura fin dalla preistoria, e il danno lo fanno i co****ni che ne abusano, non l'acol stesso. Non è come parlare di eroina.

Allora lo è anche il tabacco :ahsisi:

Anche a me "fa comodo" l'alcol.. però se bisogna parlare di mettere al sicuro la popolazione di certo non è l'eroina a mietere più vittime :stralol:

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Se certe cose relativamente molto leggere come alcol e tabacco arrivano a far danno, è chi le usa che è c******e. Si può morire anche coi coltelli da cucina, ma per quel c******e che se li ficca negli occhi non abbiamo preso a farli tutti con la punta arrotondata.

Che poi diciamolo, quelle teste di c***o che muoiono perché vanno a tremila in autostrada, che siano ubriachi o meno, quella morte se la meritano. È una sorta di selezione naturale e onestamente non vedo ragioni per salvare delle vite che se esistinte migliorano di quel miliardesimo la qualità media della specie.

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Se certe cose relativamente molto leggere come alcol e tabacco arrivano a far danno, è chi le usa che è c******e. Si può morire anche coi coltelli da cucina, ma per quel c******e che se li ficca negli occhi non abbiamo preso a farli tutti con la punta arrotondata.

Che poi diciamolo, quelle teste di c***o che muoiono perché vanno a tremila in autostrada, che siano ubriachi o meno, quella morte se la meritano. È una sorta di selezione naturale e onestamente non vedo ragioni per salvare delle vite che se esistinte migliorano di quel miliardesimo la qualità media della specie.

Ma che discorso è?! :stralol: Ci sono meno persone che si ficcano un coltello nell'occhio di chi chi muore per uso improprio di alcol. E non c'è bisogno di andare a tremila sull'autostrada. L'alcol crea dipendenza e può portare ad eventi casuali tragici più di qualsiasi altra droga per via del suo facile consumo e della sottostima che se ne fa nella nostra cultura. E in più se dovessimo parlare di selezione naturale, ripeto, dovremmo lasciar crepare anche gli handicappati e chi ha problemi mentali gravi chiudendo i centri di recupero e lasciando fare alla natura il suo corso. Eppure abbiamo inventato la prevenzione (primaria, secondaria o terziaria che sia). Perché si dovrebbe fare prevenzione rispetto alla cocaina o la cannabis lasciandola illegale, mentre l'alcol invece resta legale? :stralol: E non mi parlare di "storia della nostra cultura".. cioé sti c***i. La storia della cultura non giustifica un rischio, non più di quanto lo faccia l'uso della cannabis.

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o effettua il login per commentare

Devi essere un utente registrato per poter lasciare un commento

Registrati

Registra un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Login

Hai già un account? Effettua il login qui.

Effettua il Login

  • Visitatori Recenti   0 utenti

    Nessun utente registrato sta visualizzando questa pagina

×