Jump to content
GTA-Series.com Forums
Metal

Bordelli

Recommended Posts

http://www.treccani.it/vocabolario/marchetta/

Credo che il treccani abbia un minimo più autorità di wikipedia, dove occasionalmente si trova gente che utilizza termini regionali che pensa siano italiani. :sisi:

2. Il gettone che le prostitute di una casa di tolleranza ricevevano dalla tenutaria ad ogni prestazione, come riscontro ai fini del compenso cui avevano diritto. Per estens., in frasi gergali, la prestazione stessa: fare marchette, fornire prestazioni sessuali dietro pagamento; per metonimia, prostituta, o anche omosessuale maschio che si prostituisce.

Mi stai dando ragione Shadd?

Basta arrampicarti sugli specchi, fallisti. :stralol:

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Arrampicarmi che? È per farti capire che è un uso limite, praticamente improprio dato che significa altro. Diciamocelo, suona pure male usarlo per riferirsi ad un essere umano, maschio o femmina che sia. :stralol:

Questa conversazione è assolutamente inutile. :sese:

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Io legalizzerei oltre alla prostituzione, ogni tipo di droga esistente al mondo.

Ma è la topa la miglior droga al mondo.

Modificato da Metal

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Ho due ipotesi sulla faccenda:

1) Una proposta del genere in parlamento scatenerebbe a tal punto le ire delle femministe italiane che ci ritroveremmo tutti quanti col c***o tagliato in pubblica piazza.

2) In un paese come il nostro, dove ancora la libertà sessuale, anche solo come ideologia è vista come un tabù, è pura utopia.

Avete già elencato voi i lati positivi, inutile dire che sono favorevole.

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Credo che il vero problema è che siamo in Italia, si rischierebbe che la malavita organizzata ne prendesse possesso e la cosa sfuggirebbe di mano in poco tempo.

Poi bisogna considerare anche gli altri aspetti sociali e culturali, ma sono cose secondarie.

Lo scotto sarebbe troppo alto, non si può permettere che neanche una singola ragazza venga sfruttata suo malgrado; di ragazze disposte a prostituirsi per denaro ce ne sono e la cronaca ne ha parlato anche di recente, ma si rischierebbe di innescare una nuova tratta delle ragazze controllata dalla malavita e questo dovrebbe essere sufficiente a impedire qualsiasi velleità al riguardo.

Tutto il resto è solo questione di morale, lo Stato Italiano è monopolista del tabacco, prodotto riconosciuto come tossico e potenzialmente mortale, con tanto di scritte, ma la vendita continua; quindi non credo che non troverebbero il modo di presentare le Case di Tolleranza come socialmente utili.

Il problema sono la mafia, la ndrangheta, etc.. che in Italia hanno molto potere, anche politico (dimostrato da alcune condanne ad amministratori Comunali, Regionali e Provinciali) e quindi è un rischio inaccettabile.

Modificato da Pluton

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Ma in realtà se stanno sulla strada sono praticamente prede certe della malavita organizzata, regolamentare la cosa dovrebbe solo aiutarle. :mmh:

Non proprio perché attualmente è vietato adescare, è si vero che il traffico è presente, ma le case di tolleranza renderebbe molto più difficile individuare i malavitosi dai non...

Anche ora, molte attività teoricamente lecite, vengono utilizzate per il riciclaggio del denaro sporco e non sempre, le forze dell'ordine, riescono a scoprirne dinamica e metologia; quindi delle case chiuse fornirebbero aiuti ad individui che dovrebbero invece essere fermati..

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Ragazzi, non possiamo parlare di utopie. In Italia, mettiamoci in testa che la malavita è ovunque perchè noi siamo così, cerchiamo sempre "la strada facile" per tutto. Sono presenti nell'organico dello stato, figuriamoci se non li troveremmo anche nei bordelli. Ma legalizzare la prostituzione e renderla un lavoro effettivo con contributi statali e senza vessazioni, una bella stangata alla criminalità e alle violenze (credo) la darebbe.

Personalmente legalizzerei anche le droghe pesanti (eliminando, ovviamente, i centri di recupero).

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o effettua il login per commentare

Devi essere un utente registrato per poter lasciare un commento

Registrati

Registra un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Login

Hai già un account? Effettua il login qui.

Effettua il Login

  • Visitatori Recenti   0 utenti

    Nessun utente registrato sta visualizzando questa pagina

×