Jump to content
GTA-Series.com Forums
Xayo

Amici e divisione. [Topic serissimo]

Recommended Posts

E' un'argomento molto personale e non pensavo di arrivare a scriverlo qua, ma dopo aver avuto una serata deprimente volevo trovare sostegno in opinioni e consigli altrui. Ho preso il diploma quasi un anno fa, finendo le superiori. Ho sempre avuto un rapporto speciale con i miei tre migliori amici, che non ho mai avuto con nessun'altro in vita mia e che non ho mai visto intorno a me da parte di altri.

Quello di cui ci siamo ritrovati a discutere è il fatto che non andare più a scuola e in classe insieme ha troncato di molto i nostri rapporti: se va bene ci vediamo una volta a settimana, magari durante le ferie o vacanze più volte a settimana, ma non abbiamo comunque più quel qualcosa che avevamo vedendoci tutti i giorni a scuola, per noi era come uscire e passare del tempo assieme, adesso a causa di impegni che abbiamo: (uno lavora con turni, gli altri tre fanno università diverse), ci siamo un po' separati e ho paura che i nostri rapporti non saranno più quelli di prima e peggioreranno sempre di più. Potremmo anche conoscere altra gente nella nostra vita, certo, ma sarebbe come ripartire da zero e comunque non avrei la garanzia di avere ciò che ho avuto con i miei migliori amici fino ad ora che in ogni caso mi dole buttare via così.

Vorrei sapere da voi se avete vissuto la stessa esperienza, se avete risolto in qualche modo, e delle possibili soluzioni definitive. Vi prego di essere seri, non siamo nella casa dello spammone e io sto giù per questa cosa anche se non ho ancora raggiunto livelli critici.

L'unica soluzione totale e definitiva mi pareva quella di vivere come coinquilini, ma purtroppo per me abito a Milano, gli affitti sono cari e io frequento già un'università privata da 8.000 euro l'anno. Se avete qualche dritta in questo senso esprimetevi, trovare una direzione in questo senso sarebbe già qualcosa per me, l'unico vero problema sarebbe il costo elevato di vita, nulla di più.

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

C'è stato un momento in cui anche io tra un po cominciavo a scavare per quanto ero giu.

Io mi sono trasferito a Reggio Emilia, che è una città di m***a.

Avevo optato per studiare a Roma o Milano (dove in tutte e due le città avrei avuto amici strettissimi) ma per una scelta "di cuore" sono venuto a vivere qui in emilia perchè mio fratello lavora e anche, ma non troppo, per far contenti i miei genitori e studiare in una città tranquilla conoscendo la mia tendenza alla distrazione. Qui non ho nessuno, tranne come ho detto mio fratello, con cui ho un rapporto veramente magnifico, ma non è un amico stretto ecco. Si ok, le amicizie di circostanza all'università si fanno, ma roba che si prende una birra assieme si chiacchiera di str***ate e tutti a casa.

Considera che uno è a Milano, uno è a Napoli, uno a Siena, uno a Catania e un altro è a Roma. E veniamo tutti dal centro sicilia eh... :stralol:

Ci siamo separati TUTTI e ci siamo stati tutti un po una m***a. Ma alla fine quelle 2/3 volte l'anno che ci siamo visti (e ci vedremo) sono come "ai vecchi tempi", come se fossero passati due giorni.. si qualcuno è cambiato, è anche normale ma sentendoci spesso al telefono o su facebook la cosa ci pesa meno, e ne siamo tutti un po piu consapevoli.

Cristo tu ti vedi con loro una volta a settimana che per me sarebbe il TOP. Ringrazia che hai sta situazione mi verrebbe da dire. :stralol:

Sembrerà banale, ma se vedi che hai perso "quel qualcosa" con i tuoi amici solo perchè non li vedi piu ogni giorno, o non erano veri amici o erano amici di m***a. Tranquillo che se l'amicizia è vera, dura anche se uno è in Cina e l'altro in Messico.

PS: Il soldino scorre eh? :stralol:



PPS: Letto adesso il messaggio di Butcher. Una delle piu grandi verità mai dette. Le coppiette che fanno TUTTO insieme, che stanno SEMPRE insieme, che vanno OVUNQUE insieme non leconcepisco. E' più forte di me. Impazzirei dopo una settimana.

Modificato da Rev

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

La differenza tra amici e colleghi. E gli amici non importa quante volte si vedono durante la settimana.

Io ho finito il liceo 5 anni fa e tutte le settimane esco con 5 della mia vecchia classe, prendiamo appartamenti per sciare in montagna assieme, siamo stati in California e recentemente in Portogallo. Siamo così uniti che anche le nostre rispettive ragazze sono diventate amicissime, proviamo ristoranti nuovi, ci vediamo a casa di qualcuno a dire cagate. Poi magari nei periodi di esami ci sentiamo solamente su Wattsapp, ma abbiamo un amicizia profondissima.

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

A me invece è capitato che finite le superiori ci siamo persi...abbiamo provato a mantenere i rapporti ma le cose alla fine sono andate a p*****e, vuoi per una t***a di morosa di uno, vuoi per gli amici idioti che si è fatto un'altro...insomma, la mancanza della scuola non ha di sicuro giovato al nostro legame. Però non è detto che valga così per tutti, vedi ad esempio sonic...quindi credo che ogni caso sia personale. Ti auguro che le cose coi tuoi amici vadano bene, perchè io personalmente ne sento molto la mancanza ma, oramai, quei tempi sono andati per me :byecry:

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

La differenza tra amici e colleghi. E gli amici non importa quante volte si vedono durante la settimana.

Io ho finito il liceo 5 anni fa e tutte le settimane esco con 5 della mia vecchia classe, prendiamo appartamenti per sciare in montagna assieme, siamo stati in California e recentemente in Portogallo. Siamo così uniti che anche le nostre rispettive ragazze sono diventate amicissime, proviamo ristoranti nuovi, ci vediamo a casa di qualcuno a dire cagate. Poi magari nei periodi di esami ci sentiamo solamente su Wattsapp, ma abbiamo un amicizia profondissima.

Ma noi siamo attualmente così, il fatto è che abbiamo paura che non lo sia più un giorno, tutto qua, perchè non abbiamo più quel legante che era la scuola.

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

"We are all alone, born alone, die alone, and -- in spite of True Romance magazines -- we shall all someday look back on our lives and see that, in spite of our company, we were alone the whole way. I do not say lonely -- at least, not all the time -- but essentially, and finally, alone. This is what makes your self-respect so important, and I don't see how you can respect yourself if you must look in the hearts and minds of others for your happiness.”



Tieniti occupato, scopri il piacere di fare qualcosa per imparare o per passatempo. Non solo ti divertirai ma conoscerai nuovi amici coi tuoi stessi interessi. E diventare una persona migliore migliorerà anche i tuoi rapporti coi tuoi vecchi amici. Impara a selezionare le persone, non perdere tempo con gente che non ha niente da darti e non rimanere troppo attaccato ai tuoi amici, ti farà solo male. Ciao.

Modificato da Freshhh

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Tranquillo, ti vedrai sempre meno! E più vanno avanti le cose, più impegni avrete e ancora meno vi vedrete.

Lo stesso vivo io con un paio di amici. Un amico che ho da sempre, se va bene, lo vedo una volta a settimana. Un altro ancora, praticamente, non ci vediamo più. Però ci sarei sempre se avesse bisogno di me. Non potrai più vederti ogni giorno, e sinceramente ad una certa età va anche bene per me.

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Io trovo che in qualsiasi rapporto, sia esso di amicizia o sentimentale, avere la possibilità di frequentarsi poco sia un pro piuttosto che un contro.

Quoto, lo stare ogni giorno assieme o comunque molto spesso non fa altro che farti odiare la persona.

Modificato da Iggy

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Condivido moltissime opinioni da voi espresse e dirò comunque la mia.

Io non ho avuto di questi problemi semplicemente perché gli amici con cui esco sono tutti della mia zona e non quelli conosciuti a scuola. Per i cinque anni delle superiori sono sempre stato legato a un gruppetto di amici, abbiamo studiato insieme per l'esame e durante le vacanze estive ci siamo sempre tenuti in contatto. Tuttavia adesso non ci vediamo più e sono io stesso a sentirmi a disagio a risentirli, non ci trovo più nulla in loro di interessante.

Devo dire che uno dei motivi per cui durante la scuola mi piaceva frequentarli era il fatto che vi fossero due ragazze e che per i cinque anni passati insieme abbiamo vissuto delle avventure piacevoli che però si sono concluse l'ultimo anno quando queste due si sono fidanzate, una proprio con uno del nostro gruppo a cui piaceva da tanto e che proprio l'ultimo anno sono riusciti a mettersi insieme.

Sembrerà banale ma proprio il fatto di ritrovarmi in un gruppo di coppiette mi ha fatto girare i co****ni e quando sono uscito con loro, finita la scuola, mi sono trovato a disagio.

Conclusione, mi sono rivisto due settimane fa per il compleanno di questo mio amico e ho avuto la conferma che i rapporti sono totalmente diversi. Ma non per il solito discorso che con il tempo siamo cambiati e blablabla.... ma proprio per il fatto che non c'era più sintonia e quegli argomenti che per anni abbiamo affrontato in classe adesso non reggono più.

Sono contento cosi, tanto ho il mio gruppo di amici per uscire, ma devo dire che non saprei cosa avrei fatto se loro fossero stati miei unici amici.

Sinceramente della scuola l'unica cosa che mi manca e la ragazza che mi è sempre piaciuta e che ora, il classico dei classici, sta con un altro e io non posso fare a meno di farmi sempre risentire...... ma questa è un altra storia......

Comunque sull'amicizia io la vedo cosi, quando non ti trovi più bene con delle persone cambi, io nella mia vita ho cambiato tre o quattro gruppi di amici, rispettivamente a fine elementari, poi a fine medie, sia quelli di "strada" che di scuola e adesso con la fine delle superiori posso dire di aver troncato definitivamente i rapporti con quelli di scuola.

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Xayo, tutto c'ha un pro ed un contro. Certo, fa dispiacere perdere quell'affiatamento che connotava il tuo gruppo ma l'importante è rendere anche questo fatto un'esperienza positiva, sia per te sia per i tuoi amici. Sicuramente le vostre serate insieme si faranno più intense e dense di discussioni. :sisi:

C'è sigint che si aggira nella discussione... Brace yourself, wallpost is coming. :stralol:

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

C'è sigint che si aggira nella discussione... Brace yourself, wallpost is coming. :stralol:

:stralol:

Xayo penso sia il normale corso della vita. Non si può stare sempre insieme e non cambiare mai.. Secondo me dopo il liceo si inizia a vivere, a vedere la vita un po' più a 360° gradi per quello che offre ed è ovvio che si iniziano a seguire le proprie strade.

E' già bello che hai coltivato un rapporto del genere con dei tuoi amici e che siate così uniti. Se le cose scemano, se sembra che vi manca quel piglio dei discorsi che avevate prima, se iniziano dei silenzi un po' inusuali si sta solo crescendo.

Apprezza quello che hai avuto, non tutti sono così fortunati. Inoltre non pensare che non si possano reiniziare dei rapporti da zero, seppure più rari, ma conoscerai un sacco di altra gente nuova man mano che vai avanti e con alcuni ti troverai così bene che sembra di conoscerli da una vita.

Dalla mia esperienza, ho dovuto troncare con tutti i miei amici di infanzia, purtroppo quasi tutti hanno avuto seri problemi con la giustizia o di droga, cosa che mi ha portato a fare una scelta, e ho scelto di mollare tutti.

Mi ha fatto male al tempo, ho cercato di riparare con tutte le mie forze alcuni rapporti, specie quello con un amico a cui ero veramente legato ma la vita fa il suo corso, non ci ho potuto fare nulla.

Nella vita molti prendono delle scelte, alcuni si lasciano trasportare e altri decidono deliberatamente di non scegliere.

Non credere però perchè ti sembra di avere un periodo buio che la vita non ti riservi altre soprese una volta superato.

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

A me piace tantissimo la risposta di Freshhh.

Comunque penso che sia normale che, ad un certo punto della vita, si cambino amicizie.
Penso anche che quando si inizia una relazione con qualcuno, qualsiasi tipo di relazione essa sia, si debba sempre mettere in preventivo il fatto che questa, in un modo o nell'altro, finirà.
Noi cambiano, diventiamo persone diverse, il nostro modo di pensare muta e lo stesso vale per gli altri, ma non possiamo certo pretendere che loro cambino nello stesso modo in cui cambiano noi e di conseguenza la relazione termina.
Ma questo non vuol dire che i legami che abbiamo con le altre persone non abbiano importanza, ne hanno tanta, ma nel momento in cui li viviamo.

Vuoi sapere come la penso?
Secondo me, fra una decina d'anni, neanche vi vedrete più e tutti voi avrete nuove amicizie.
Ma va bene così, è così che va la vita.
La mia dritta è godersi i tuoi amici più che puoi, apprezzare ciò che hai avuto e accettare il corso delle cose (certo, non passivamente, ma neanche cercando di forzare situazioni che non hanno più senso di esistere).

Modificato da Alex

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Anche a me è capitata la stessa cosa, dopo le superiori i rapporti con gli amici della classe sono andati man mano scomparendo. Ora, a 3 anni dal diploma, ormai non c'è più nessuno che sento che stava in classe con me. Tuttavia ho un altro gruppo, non di scuola, ma che cmq anche questo, col passare del tempo, non ti fa più divertire come una volta. La cosa che si deve capire è che è meglio trovare un nuovo BEL rapporto invece di trascinare un rapporto che è già stato bello ma che non ha più niente di interessante.

Inoltre, adesso con l'università, ho creato dei rapporti splendidi con altri amici, i quali spero di frequentare anche dopo l'università.

Concordo anche sul fatto che se molti del gruppo trovano la ragazza "seria", il gruppo va a p*****e quasi automaticamente. Gli interessi per gli amici restano, ma sono molto più deboli di prima e le uscite diminuiscono drasticamente.

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o effettua il login per commentare

Devi essere un utente registrato per poter lasciare un commento

Registrati

Registra un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Login

Hai già un account? Effettua il login qui.

Effettua il Login

  • Visitatori Recenti   0 utenti

    Nessun utente registrato sta visualizzando questa pagina

×