Jump to content
GTA-Series.com Forums
Sign in to follow this  
The Butcher

..:: Motomondiale 2012 ::..

Recommended Posts

Per questo 2012 che si prospetta ci sono novità epocali.

In primis, il ritorno ai motori 1000 da parte delle scuderie ufficiali e satellite dei colossi del motomondiale. Il cambio sullo schieramento è però ridotto: riconfermati i team ufficiali di Yamaha e Ducati, la Honda rinuncia a Dovizioso, che si accasa nel team satellite della Yamaha insieme a Crutchlow, sostituendo Edwards mentre Barbera si accasa al team Pramac. Nel team di Lucio Cecchinello finisce nuovamente il pilota campione della Moto2 dell'anno precedente, ovvero Bradl, dopo la fallimentare esperienza con Toni Elias. Il team Gresini ha assunto Alvaro Bautista in sostituzione del compianto Simoncelli, ovvero l'ultimo pilota col quale aveva combattuto il pilota italiano. Da segnalare l'abbandono (momentaneo?) della Suzuki, che non avrebbe avuta la 1000 pronta nemmeno per metà stagione.

La seconda grande novità è l'introduzione delle Crt, per rimpolpare una griglia altrimenti molto scarna: detto fra noi, non ho capito che motori avranno, so che il serbatoio è più capiente e ce ne saranno il doppio a disposizione per tutta la stagione. Gresini schiererà una Crt insieme alla Honda di Bautista. Altri piloti che correranno saranno Aleix Espargarò, De Puniet, West e Edwards: l'americano ha già sentenziato che però le Crt non avranno alcuna possibilità di vittoria visto l'elevato divario tecnico con le case.

In Moto2 torna Elias mentre salgono di categoria Terol e Zarco. Il favorito rimane Marquez, col possibile inserimento di Iannone e De Angelis nei posti alti.

L'ultima grande novità è la Moto3, che sostituirà la 125: motore unico a quattro tempi con cilindrata di 250 cmc, sulla falsariga della Moto2. Il favorito dovrebbe essere Vinales, vediamo se qualche italiano come Morciano, Tonucci e Grotzky migliorerà i risultati del 2011. Quantomeno, lo si spera.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Bisogna saper investire e assicurarsi il meglio, c'è poco da fare: per la Suzuki un po' di rammarico c'è perché la moto non era certo la più lenta, se Bautista avesse finito qualche gara in più sarebbe stato meglio. Però c'è poco da fare, se non hai la mentalità vincente non vinci, in MotoGp come in Sbk.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Se non sbaglio dal poco che so, le CRT dovrebbero avere motori derivati dalla serie ma meno vincolati per quanto riguarda l'elaborazione rispetto a quelli Moto 1(sì, la Motogp cambia nome in Moto1. Moto 1, 2 e 3, alè! -.-' ) e telai prototipo.

Ho trovato questo bell'articolo che spiega tutto (le considerazioni personali dell'autore lasciatele perdere...):

http://www.moto.it/M...no-costoro.html

Una buona notizia: il Sachsenring ci sarà ancora nel calendario, però pagheranno i contribuenti sassoni :ghu: :

http://www.omnicorse...erci-l-annuncio

Michele Pirro approda alla top class, ma su una CRT:

http://www.omnicorse...-per-la-sua-crt

E anche Jerez rischia...

http://www.omnicorse...rdere-la-motogp

Annunciato dal 2013 il ritorno del Gp d'Argentina:

http://www.omnicorse...as-de-rio-hondo

Modifiche regolamentari per l'anno prossimo:

http://www.omnicorse.it/magazine/14181/moto-gp-introdotte-diverse-nuove-regole-tra-cui-una-modifica-al-107-percento

Che str***ate colossali la regola del 107% recuperabile nel warm-up e i 10 secondi di attesa per partire in caso della penalità dei motori; mi sarei aspettato qualcosina in più per migliorare la sicurezza ai circuiti che spesso mancano di molte barriere protettive.

Edited by Ktulu

Share this post


Link to post
Share on other sites

1 99 Jorge LORENZO SPA Yamaha Factory Racing Yamaha 327,1 1'54.634 2 1 Casey STONER AUS Repsol Honda Team Honda 331,9 1'54.855 0.221 / 0.221 3 35 Cal CRUTCHLOW GBR Monster Yamaha Tech 3 Yamaha 328,0 1'55.022 0.388 / 0.167 4 11 Ben SPIES USA Yamaha Factory Racing Yamaha 326,1 1'55.512 0.878 / 0.490 5 69 Nicky HAYDEN USA Ducati Team Ducati 334,2 1'55.637 1.003 / 0.125 6 4 Andrea DOVIZIOSO ITA Monster Yamaha Tech 3 Yamaha 328,9 1'55.858 1.224 / 0.221 7 26 Dani PEDROSA SPA Repsol Honda Team Honda 330,8 1'55.905 1.271 / 0.047 8 8 Hector BARBERA SPA Pramac Racing Team Ducati 337,1 1'55.983 1.349 / 0.078 9 6 Stefan BRADL GER LCR Honda MotoGP Honda 334,0 1'56.063 1.429 / 0.080 10 17 Karel ABRAHAM CZE Cardion AB Motoracing Ducati 333,5 1'56.198 1.564 / 0.135 11 19 Alvaro BAUTISTA SPA San Carlo Honda Gresini Honda 334,3 1'56.521 1.887 / 0.323 12 46 Valentino ROSSI ITA Ducati Team Ducati 338,1 1'56.813 2.179 / 0.292 13 5 Colin EDWARDS USA NGM Mobile Forward Racing Suter 314,8 1'57.644 3.010 / 0.831 14 14 Randy DE PUNIET FRA Power Electronics Aspar ART 309,6 1'58.266 3.632 / 0.622 15 41 Aleix ESPARGARO SPA Power Electronics Aspar ART 312,1 1'58.520 3.886 / 0.254 16 68 Yonny HERNANDEZ COL Avintia Blusens BQR-FTR 303,6 1'58.795 4.161 / 0.275 17 51 Michele PIRRO ITA San Carlo Honda Gresini FTR 311,1 1'59.085 4.451 / 0.290 18 54 Mattia PASINI ITA Speed Master ART 311,5 1'59.195 4.561 / 0.110 19 9 Danilo PETRUCCI ITA Came IodaRacing Project Ioda 296,8 1'59.664 5.030 / 0.469 20 22 Ivan SILVA SPA Avintia Blusens BQR-FTR 306,1 2'00.493 5.859 / 0.829 21 77 James ELLISON GBR Paul Bird Motorsport ART 309,9 2'00.757 6.123 / 0.264

Rossi dodicesimo ovvero ultimo tra i piloti MotoGp. :ghgh:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Dispiace per Rossi,perchè è sempre stato il miglior motociclista di tutti i tempi,e adesso con la Ducati non riesce a trovare il giusto equilibrio e settaggio ,spero che ritorni al piu presto a vincere "il dottore", ma ne dubito fortemente.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Buonissima gara di Lorenzo, quest'anno si preannunciano delle belle cose.. peccato che praticamente siano rimasti in 3 i candidati a vincere la gara.. almeno da quanto si vede.

Praticamente sicuro, lo si capisce dall'intervista, che Rossi cambierà moto prima o poi... non ha più motivazioni con la Ducati.. Poi andare più forte con la gomma finita che con quella nuova xD

Share this post


Link to post
Share on other sites

Del suo tempo, non di tutti i tempi.

Come titoli mondiali,Giacomo Agostini lo può battere con ben 15 titoli Mondiali,lo segue lo spagnolo Nieto con 13 mondiali,e subito dopo Valentino Rossi a 9.

Edited by Sköll

Share this post


Link to post
Share on other sites

Come titoli mondiali,Giacomo Agostini lo può battere con ben 15 titoli Mondiali,lo segue lo spagnolo Nieto con 13 mondiali,e subito dopo Valentino Rossi a 9.

I titoli mondiali non sono tutto.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Agostini ne ha vinti quindici, correndo due o più gare o al giorno per anni, quando spesso la conseguenza di una banale scivolata non era graffiarsi la tuta ma uscire dalla pista con i piedi in avanti.

Share this post


Link to post
Share on other sites

I titoli mondiali non sono tutto.

Certo che no,però se ne vinci 9,non credo che sei una pippa.

Agostini ne ha vinti quindici, correndo due o più gare o al giorno per anni, quando spesso la conseguenza di una banale scivolata non era graffiarsi la tuta ma uscire dalla pista con i piedi in avanti.

Giusto,erano altri tempi.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Gare molto interessanti, tutte e tre per motivi diversi.

Penso che Lorenzo non abbia la superiorità mostruosa che si è vista nelle qualifiche e la Honda un pò di problemi in più del solito. È un pò anomala l'usura gomme di Stoner, soprattutto considerato che Pedrosa ha avuto un ritmo gara nel complesso più regolare. Magari è un pò presto per giudicare oppure è lo spagnolo che è stato bravo nel risparmiare le gomme (tattica che ha pagato in tutte e tre le classi), fatto sta che fa strano vedere l'australiano avere debacle simili.

Dovi bene, considerato che è su una moto nuova e deve imparare, ma Crutchlow con questa Yamaha sembra un avversario molto scomodo; deludente lo stesso Spies alle prese col chattering...Bradl ottimo all'esordio, è senz'altro una possibile promessa per il futuro, secondo me quest'estate i top team si faranno sentire. :ehm:

Rossi si conferma impresentabile, sia come pilota che come persona: uno che non solo non fa quello che cui è ingaggiato (dare gas) ma che poi whina (ormai sì) per la moto che non va abbastanza, per il contatto con Barbera e per la squadra che non ha fatto granchè. Cioè, questo è il colmo. Ha fatto cambiare millemila moto per colmare il 1.5" di distacco che puntualmente prendeva a ogni turno, ci credo non ha mai avuto confidenza, il fatto di cambiare pezzi, motori, telai in continuazione di per sè non ha aiutato a capire un cavolo, quando poi non sono arrivati i risultati è evidente che non sia stata una bella situazione. Oltretutto non ha mai provato a spingere come si deve con quello che già aveva.

A questo si aggiunge mediaset che s'arrampica sugli specchi pur di difenderlo urlando al "CLAMOROSO! DIVORZIO, SIORI! VALENTINO FRUSTRATO DOPO LA GARA!", che rende il tutto ancora più grottesco. :stralol:

Che poi la separazione sarebbe sì la cosa più sensata, ma che arrivi solo adesso è ridicolo.

Nella Moto 2 nulla di nuovo (o quasi), Iannone sprecone (quest'anno però la sua moto sembra anche patire in rettilineo), Marquez formidabile, ma i suoi errori li ha fatti anche lui, segno che la sua vista non è ancora al 100%, Luthi alla prima staccata dell'ultimo giro viene portato lungo dallo spagnolo e se la prende con lui nel giro d'onore :stralol: Terzo Espargaro, che poteva giocarsi anche la vittoria non fosse stato per il compango Rabat.

Nella Moto 3, la nuova categoria (motori 250 4 tempi monocilindrici, centralina unica uguale per tutti, regime max 14 mila giri, il resto libero), vittoria a Viñales, ma secondo un grande Romano Fenati, che sembra promettere molto, ma molto bene per il futuro; è un bel manico, ancora un pò acerbo, ma già dimostra di avere una stoffa incredibile, peccato per la scarsa potenza del suo motore (anche lui). Quest'anno nella nuova classe ci sono più italiani rispetto alla 125 degli ultimi anni, ma l'ascolano sembra fare davvero "un altro mestiere" (cit.). Terzo è arrivato Cortese, che era partito dalla pole.

Il sound di queste moto è inascoltabile, sembrano dei trattori: io non sono mai stato un fanatico dei 2 tempi a ogni costo, anche se ne riconoscevo il fascino, ma con queste moto il suono "zanzaroso" di quei motori manca di brutto. Poi neanche le gomme sono adeguate al peso, visto che hanno conservato quelle della 125, non proprio adatte a quel tipo di ciclistica e motore, per non parlare poi della trazione. :sisi:

Edited by Ktulu

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il pilota conta più della moto.

Dopo quale mondiale l'ha detta? Buttargli la croce addosso adesso è inutile, comunque, ci ha già pensato da solo.

Vale fece quel discorso nel 2004,quando vinse il mondiale con la Yamaha. Precisamente disse "Penso di aver dimostrato che il pilota conti più della moto " è vero,lo ricordo.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest
This topic is now closed to further replies.
Sign in to follow this  

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×