Shadd

Mod+
  • Numero di messaggi

    18700
  • Iscritto

  • Ultima visita

  • Days Won

    30

Shadd last won the day on Maggio 25

Shadd had the most liked content!

Informazioni su Shadd

  • Titolo
    Il Coso
  • Compleanno 16/11/1992

Campi del Profilo

  • Genere
  • Forum Awards
    3° Posto - Utente più serio (2007)
    3° Posto - Utente più saggio (2007)
    1° Posto - Topic più bello (2007)
    2° Posto - Club dell'anno (2007)
    1° Posto - Utente più popolare (2013)
    3° Posto - Membro dello staff dell'anno (2013)

Ultimi Visitatori del Profilo

1541 visualizzazioni del profilo
  1. Non so quanti anni hai ma questa è una cosa che mi aspetterei sentire solo da un bambinetto che non è ancora in età da comprendere il concetto di empatia. Non sta cercando di cacare all'aria cercando di centrare la tazza da sei metri, non è una cosa a tentativi che dopo un po' devi avere il buon senso di smettere di provare. È un desiderio interiore e istintivo e l'aborto non è una normale possibilità, anzi è una cosa che giustamente i più neanche si aspettano quando succede, è una morte prematura per definizione, quindi non devo neanche inventarmi un'analogia. Se ti muore il figlio al secondo giorno di scuola non è questioen di "oh, io ci ho provato, vabbè". Anzi la forza di riprovare è quasi eroica da immaginare, e non per riprovare perché "il primo tentativo è fallito". A livello emotivo, che muoia prima di nascere o dopo non cambia poi così tanto, specie per un genitore, specie per la madre. A me pare che il primo a non avere una c***o di idea su che vuol dire avere figli sia proprio tu, dato che idealmente li tratti come fossero giocattoli da desiderare con moderazione.
  2. Non è come volere una macchina in particolare o chissà che m*****ata, non ha senso che tratti la cosa nello stesso modo. A parte il fatto che neurologicamente molti di noi, specie le donne, sono portate a volere figli, quindi non ci vedo nulla di strano. In fin dei conti poi a te che cambia, anche ammettendo sia davvero un sentimento ossessivo?
  3. O forza dell'abitudine. Comunque il forum non è deserto, è che siete diventati tutti dei lurker dimm***a; tutti leggono il nulla che viene postato.
  4. È un fake. E per fo***re uno come te non servirebbe fosse fatto benissimo. In ogni caso varrà la sacra regola del pics or it didn't happen.
  5. Ma gVazie caVo.
  6. Speaking of aids...
  7. Sì e lo sono ancora. Vabbé l'ho detto in quel modo più per il fattore comico. xD Però è vero che la prima e unica storia seria è quella in cui sono adesso, che è cominciata in modo strano e inaspettato, dunque non sono particolarment eindicato per dare consigli di questo genere. Quello che posso dire è che una volta che realizzi di essere in una storia che ti soddisfa acquisisci una certa sicurezza che permette di dialogare con più tranquillità con ciò che può potenzialmente appiccicartisi al pisello. Il mio consiglio è che se si vuole uan storia seria si deve continuare ad andare di seghe e parlare con le persone per trovare qualcuno con cui piace stare, il resto viene da sé e non è importante neanche se arriva tardi. Cose come chi si è sverginato prima, chi se n'è fatte di più o chi ce l'ha più lungo sono inutili e fanno solo male all'autostima, tantopiù che alle donne non frega veramente un c***o di ste cose (esatto, neanche delle dimensioni. Finché è usabile è meglio uno perfettamente nella media che un'anaconda, eccettuati fetish particolari).
  8. Io dopo non aver trovato nulla per un sacco di tempo mi sono messo con un uomo, just saying.
  9. Abbastanza accurato.
  10. Oggi caldo bestia, ieri caldo bestia, l'altroieri pure (ed ero in full armatura di piastre, chi c***o me l'ha fatto fare). La mattina di quel giorno però nebbia abbestia anche se qui non l'abbiamo mai, e freddo umido. Mannaggia al calendar.
  11. Easy. Per provare che il movimento non esiste, Zenone ha bisogno di dividere lo spazio(tempo – a livello di fisica è un tuttuno) in parti progressivamente e infinitamente piccole. Io dico che ogni segmento di spaziotempo viene attraversato ad una velocità inversamente proporzionale alla sua dimensione, ossia più il frammento viene considerato piccolo più velocemente viene attraversato, tale che un frammento infinitamente piccolo viene attraversato ad una velocità infinitamente alta. Del resto la percezione di tale velocità è relativa al nostro punto di osservazione, quindi all'interno di un segmento infinito la vedremmo infinita, all'interno di un segmento finito la vedremmo finita, così come avviene nella normalità degli oggetti che percepiamo muoversi nello spazio. ggwp
  12. Non si può droppare delle bombe etiche tipo "some people are simply more worthy than others - Agree | Disagree" con tanta leggerezza, jeebas. Comunque: Albert Speer Minister of Armaments in Nazi Germany "One seldom recognizes the devil when he is putting his hand on your shoulder." Like Albert Speer, you are intellectually minded. You see yourself as an observer of events rather than as a partaker in them - as someone who analyzes rather than influences, and thinks rather than does. However, you should remember that your detached analytical stance does not make you an innocent bystander in life and that all that is necessary for evil to triumph is for good people to do nothing. Passivity is also a choice that affects others.
  13. Sì è una figata, specie perché so un sacco di roba su quel periodo storico. Sono fermo perché dopo aver visto le prime due l'ho ricominciato col boyfriend, con cui ci vediamo solo tot volte al mese e che preferisce spesso gli anime, quindi in pratica non lo guardo mai. fml
  14. Inizio terza stagione.