Vostokon

Members
  • Numero di messaggi

    1888
  • Iscritto

  • Ultima visita

  • Days Won

    11

Tutti i contenuti di Vostokon

  1. Discussione pacifica sulle cose che ho scoperto

    E che dovrei capire? Con una visione materialistica del mondo è naturale che ci si affanni a comprare oggetti che non danno veramente la felicità. Eseguendo questa guida che ho scritto, si perde questa visione limitata e si entra in un mondo più ampio.
  2. Discussione pacifica sulle cose che ho scoperto

    Sono felice di rivelarvi tutto ciò che ho scoperto, spero non ci sarà alcun tipo di flame, voglio una discussione fra persone mature. Ci sono cose positive e cose negative, ma sono di più le cose positive. Non so nemmeno da dove cominciare sinceramente, ci sono davvero tante cose da dire. Partiamo da questo: il matrix esiste. Ma non è un programma, è uno stato mentale. Si è nel matrix qundo si ha un basso livello di coscienza, quando non si è nell'illuminazione. Non puoi renderti conto di essere nel matrix, ma puoi renderti conto di esserci stato quando ne esci. Per uscirne ti devi illuminare. Il matrix esiste da millenni. Il matrix nasce con la civiltà come la conosciamo, che esiste da millenni. Il matrix, è quell'insieme di usanze e valori a cui siamo costretti a credere fin da quando siamo bambini. Il matrix è negazione inconsapevole della libertà. I bambini piangono sempre perché sono portati di forza dentro al matrix, che è negazione della libertà. Il bambino che piange è sempre nella ragione, il genitore che costringe è sempre nel torto. Crescendo, già a 6 - 7 anni ce ne facciamo una ragione (sempre inconsapevolmente). Il matrix impedisce la nostra naturale evoluzione, la devia in qualcosa di triste: Il matrix non ha fatto altro che rinforzarsi col tempo; oggi, 2017 d. C., è in tutta la sua potenza. Alcuni uscendo dal matrix vengono perseguitati. Le persone che stanno nel matrix credono di essere libere, ma non lo sono. L'interazione sociale è la più totale delle illusioni. Ci dicono "l'uomo è un animale sociale", ma pochi sanno quanto è pericolosa questa frase. L'interazione sociale rinforza l'illusione dello spazio e del tempo, attraverso narrazioni di episodi vissuti; innesca il giudizio, l'accettazione o non accettazione di leggi non scritte rispetto ad altre leggi non scritte, creando schemi e schemi su schemi, incrementando così la negazione inconsapevole della libertà. L'interazione sociale è uno dei punti focali del matrix, insieme all'importanza ai soldi, la fissazione col sesso e la paura della morte. Chi non rispetta la legge non scritta dell'interazione sociale viene spesso etichettato come asociale/sfigato. Chi esce fuori dagli schemi, viene giudicato pazzo. La civiltà di oggi fa cagare. La tecnologia di oggi innesca più problemi di quanti ne risolve. La civiltà di oggi è una civiltà basata sul vizio, sul giudizio ed è carica di stress, che la gente allevia con l'orgasmo. Orgasmo che, insieme a tutte le altre cose, impedisce la naturale evoluzione dell'essere umano verso l'illuminazione. Ad oggi, 2017, la bestia di Satana è in tutta la sua potenza. La bestia sarà disintegrata. E così anche miliardi di corpi. La fine del mondo è vicina. Gli illuminati hanno dato un avvertimento. Vogliono ridurre la popolazione mondiale a un miliardo di persone. Questa catastrofe è stata predetta da Gesù Cristo nel'anno 33. Egli disse: "Ci sarà una grande tribolazione, quale non v'è mai stata sin dal principio del mondo, né mai più vi sarà"; "se quei giorni non fossero abbreviati nessuno scamperebbe; ma, a motivo degli eletti, quei giorni saranno abbreviati". Gesù non ha dato la data dell'avvenimento, perché nemmeno lui la sapeva, ma ci sono dei segni che fanno capire che siamo vicini alla fine dei tempi. I segni sono qualsiasi avvenimento catastrofico, bellico di grande portata. Gesù disse: "si leverà nazione contro nazione e regno contro regno". Le guerre mondiali sono un segno. Abbiamo armi di distruzione di massa, dalle bombe H al raggio di morte di Tesla. Probabilmente useranno queste due armi, innescheranno terremoti (H.A.A.R.P?) e carestie (scie chimiche?) in tutto il mondo. Gesù infatti disse "ci saranno terremoti e carestie in vari luoghi". Gesù disse che quel giorno verrà "come un ladro nella notte". "Gerusalemme sarà distrutta" e così, suppongo, anche tante altre città. Nell'apocalisse leggiamo: "Il Sole si oscurerà, la Luna non darà più la sua luce, le stelle cadranno dal cielo e le potenze dei cieli saranno scrollate". Secondo me sganceranno un'atomica vicino alla caldera di Yellowstone per farlo eruttare e avverrà tutto questo. Anche Maometto disse un segno dell'apocalisse. Esso è: un aumento dell'omosessualità. Ed è ciò che sta avvenendo oggi. Questa è la prima parte. In seguito verranno le cose positive.
  3. Zenone aveva ragione

    Io sostengo che Achille non si muove proprio, perché per spostarsi di un miliardesimo di millimetro dovrebbe percorrere un'infinità di segmenti. La matematica e la fisica analizzano il mondo fisico dove ci sarebbero spazio e tempo, ma questi sono un'illusione. E se lo spazio è un'illusione lo è anche il movimento. La teoria della relatività dice che alla velocità della luce non esiste la lunghezza. In realtà non esiste lo spazio, non esiste il tempo e non esiste lo spaziotempo, ma c'è un ordine aspaziale e atemporale universale.
  4. Zenone aveva ragione

    Il movimento non esiste. Qualche giorno fa, seduto davanti a un mcdonald mentre vedevo dei bambini che giocavano e delle mamme che parlavano fra di loro, ho raggiunto un livello di illuminazione tale da farmi avere questa intuizione: la distanza non esiste. In realtà tu stai fermo al centro del tuo universo osservabile ed è l'immagine di questo a cambiare, ingrandirsi e rimpicciolirsi per dare l'illusione del movimento. Quando facevo meditazione lì seduto vedevo che gradualmente si affievoliva l'illusione della profondità, a poco a poco tutto sembrava mettersi sullo stesso piano, come un grande affresco. A sostenimento di questa intuizione c'è la teoria dell'universo olografico. Secondo il fisico David Bohm, infatti, ci sarebbe un ordine esplicito, che percepiamo tutti, e un ordine implicito aspaziale e atemporale, che non riusciamo a percepire. E come può esserci movimento se non c'è uno spazio in cui compierlo? Il movimento è un'illusione.
  5. Discussione pacifica sulle cose che ho scoperto

    L'illuminato vive di gratitudine, io vi sto dando una via proprio per ottenere ciò di cui parla quello del video.
  6. Discussione pacifica sulle cose che ho scoperto

    Per ridurre le ore di sonno necessarie bisogna meditare e mangiare poco e bene. Leonardo Da Vinci, Alessandro Volta e Nikola Tesla dormivano 2 - 3 ore. Il primo era un illuminato, il secondo non lo so, il terzo si è illuminato alla fine della sua vita. Tanto più è alto il tuo livello di coscienza e tanto meno hai bisogno di dormire. Avere un alto livello di coscienza vuol dire avere ordine nella propria testa. Il sonno ha una funzione di restauro e pulizia del cervello. Se c'è già ordine grazie all'alto livello di coscienza e pulizia grazie a una giusta alimentazione, il cervello ha meno bisogno di pulire e restaurare. Se stai tutto il giorno a fare qualcosa, rimuginare e mangi troppo e male, è probabile che ti verrà la malattia di Alzheimer. La salute di una persona è direttamente proporzionale al suo livello di coscienza e questo dipende da tre fattori principali: alimentazione sessualità sonno Se diminuisci uno, senti meno il bisogno degli altri due. Tanto meno si fanno sentire queste tre necessità e tanto più aumenta il livello di coscienza. Ovviamente il livello di coscienza si può aumentare con la meditazione e anche con la distruzione delle catene mentali. Dimenticavo, per ridurre di molto le ore di sonno va preservato il seme. Il seme dà energia, quindi hai meno bisogno di riposare.
  7. Discussione pacifica sulle cose che ho scoperto

    Le catene mentali vanno distrutte. Se vivete una routine molto probabilmente vuol dire che siete carichi di catene mentali e avete un livello di coscienza insufficiente. Se volete raggiungere la libertà totale e spezzare la monotonia e la noia, dovete avere il coraggio di andarvene nel mezzo di una discussione, di incontrare per strada qualcuno che conoscete, guardarlo, sorridere e non dire niente né salutare con la mano. State con degli amici, questi parlano, vi chiedono e vi dicono una marea di str***ate e voi sorridete e non parlate per tutta la durata dell'uscita. Insomma fare azioni che nessuno fa e che non fanno male a nessuno. Ma anche azioni del tipo: stai guardando una serie tv e durante una scena importante spegni la tv o il computer. Se dovete comprare qualcosa sotto casa uscite in ciabatte. Andate a dormire all'ora che vi pare, senza mettervi il pigiama, mangiate all'ora che vi pare e non per forza tre volte al giorno. Non preoccupatevi di ordinare la vostra stanza. Non chiacchierate. Infine buttate il cellulare e spegnete gli altri schermi. Bisogna realizzare una totale indipendenza da persone, cose, media, usanze. Tutto ciò insieme alle tre abitudini di cui ho già parlato parecchie volte. Se fate tutto questo, vi salvate la vita. Il livello di coscienza è influenzabile. Quando due persone vivono insieme e parlano insieme tutti i giorni avviene gradualmente il fenomeno della sincronizzazione, se siete vicini di banco di qualcuno e ci parlate tutti i giorni tenderete a sincronizzarvi. Ma anche l'influenzabilità varia, per tanto più tempo siete stati con un alto livello di coscienza e tanto più riuscirete ad essere stabili. Tanto meno chiacchierate con una persona e tanto meno sarà la sua influenza sul vostro livello di coscienza. L'illuminato taglia i fili che stanno in cima, e cade tutta la piramide dei problemi. I problemi fanno l'illusione. Quando cessano i problemi, cessa l'illusione. Lo stolto taglia i fili degli ultimi problemi, che verranno però prontamente sostituiti con altri problemi, perché i problemi reggenti che creano gli altri problemi non sono stati fatti cadere. Le catene mentali fanno parte di uno dei tre problemi reggenti, cioè le dipendenze. Gli altri due sono l'avversione e il giudizio. Se scacci il giudizio, scacci l'odio, la guerra, la sofferenza. Se scacci l'avversione scacci la rabbia, lo stress. Se scacci la dipendenza, scacci la malattia, perché scacci il cibo sbagliato, la sigaretta, la masturbazione, la droga e poni fine all'insicurezza eliminando discussioni e inutili leggi non scritte.
  8. Zenone aveva ragione

    Non c'era bisogno di scoprire le serie geometriche e i loro criteri di convergenza per sapere che la somma di infiniti numeri può non fare infinito. Basta considerare che qualsiasi numero può essere diviso all'infinito. Questo Zenone lo sapevano benissimo, e non è una soluzione al paradosso. Anche se la somma non è infinito, hai comunque infiniti segmenti, e non puoi percorrerli in un tempo finito. Quindi, non hai confutato l'idea di Parmenide, ma ne hai dato la regina delle prove. La somma di infiniti numeri può non fare infinito, bensì può fare qualsiasi numero, questo significa che qualsiasi distanza è divisibile in infiniti segmenti, e per percorrere infiniti segmenti occorrerebbe un tempo infinito.
  9. NoFap

    edit
  10. Discussione pacifica sulle cose che ho scoperto

    Io la vedo in questo modo: inferno, purgatorio, regno dei cieli (paradiso terrestre) e paradiso sono dei livelli di coscienza. I livelli di coscienza li suddivido in questo modo: follia, stoltezza, illusione, disillusione, illuminazione, mondo spirituale. I primi due sono l'inferno, il terzo è il purgatorio, quarto e quinto regno dei cieli, il sesto è il paradiso. Con il vizio scendi, con la virtù sali. Il 95% delle persone si trovano nell'illusione che sarebbe il purgatorio. Buddha diceva: "ho vinto l'illusione!" che sarebbe anche l'acquario di cui parlavo prima. Einstein diceva "La realtà è un'illusione, sebbene molto persistente". Quando sei illuminato, oppure disilluso, noti questa illusione. Einstein era nella disillusione. In quel livello di coscienza si avverte il senso del mistero. "Chi non ammette l'insondabile mistero non può nemmeno essere uno scienziato" è un'altra frase di Einstein. Ma il mistero è sondabile caro Einstein, basta aumentare il livello di coscienza. Raggiunta l'illuminazione, infatti, il senso del mistero lascia il posto al presentimento del mondo spirituale e, talvolta anche a questo livello, la sensazione della presenza della divinità onnipresente. Infine, con l'entrata nel mondo spirituale, Dio svela il suo volto e si possono vedere tutte le cose che prima erano invisibili. Gesù Cristo, nel suo discorso sulla fine del mondo, disse: "Badate a voi stessi, che quel giorno non vi venga addosso come un laccio, perché capiterà su tutti quelli che abitano su tutta la terra." Io ci vedo un riferimento alla reincarnazione, perché parlò così a delle persone di duemila anni fa riguardo un evento che sarebbe accaduto dopo più di due millenni.
  11. Red Dead Redemption 2

    Evvai.
  12. Discussione pacifica sulle cose che ho scoperto

    edit Guarda che non è un semplice stare meglio. Vedi il mondo con nuovi occhi, esci dall'acquario in cui sei stato per tutta la tua vita. Insomma, avviene in te l'apocalisse, rinasci, e la tua vita cambia completamente in meglio. Va ben oltre quello che tu possa immaginare. Non sottovalutare la potenza di togliersi tutti i vizi. Sottovaluti, sottovaluti e ancora sottovaluti. Il quoziente intellettivo è schizzato alle stelle, la coordinazione motoria è schizzata alle stelle, la chiarezza espositiva è schizzata alle stelle, non mi sento mai stanco, ho sempre un profondo senso di pace, libertà e sicurezza, ho sempre voglia di correre invece che di camminare. E poi la chiarezza mentale che si raggiunge con l'illuminazione non è qualcosa di descrivibile a parole. Per ottenere tutti questi benefici non hai bisogno di fare sport né di preoccuparti del tuo sonno, devi fare solamente queste tre semplici cose tutte insieme: Preservazione del seme Dieta sana Meditazione Finché non provi a fare queste cose non puoi controbattere, e se le fai non controbatti perché ricevi tutti questi benefici. Dopo mesi di perseveranza, sommata magari a un pizzico di entusiasmo, raggiungi il regno dei cieli e guardi una nuvola al tramonto; a questo punto sai di per certo che, aumentando ancora il tuo livello di illuminazione, accedi al mondo spirituale, un mondo non fisico in cui hai la libertà totale. La gente cerca la libertà, è questo che vuole. Basta illuminarsi. Lo smartphone crea così tanta dipendenza perché dà un frivolo senso di libertà. Ma quando sei veramente illuminato lo smartphone lo butti nell'immondizia. Il togliere i miei vizi mi ha fatto fare esperienze che non potete nemmeno immaginare. Il primo giorno di scuola ero talmente illuminato che la mia prof di italiano arrivando in classe mi fa "che è successo?" guardandomi attonita, vedendo i miei occhi e la mia espressione. Quel giorno vedevo gli occhi dei compagni di classe spenti, opachi. Avevo un livello di illuminazione tale che mi sembravano tutti degli ubriachi, anzi dei drogati, anzi dei drogati ubriachi. Quando ero riuscito ad aprire il terzo occhio, l'unica esperienza descrivibile a parole che ho fatto è: dieci flessioni veloci senza provare nessun senso di fatica né respiratoria né muscolare. Tutte le altre esperienze, non sono descrivibili a parole. In sostanza con questo topic siate felici perché Dio esiste, la vita è bella e dopo la fine del mondo, con la seconda venuta di Cristo, non ci sarà più la morte, non ci sarà più la notte, e comincerà l'era dei viaggi spaziali! Conosceremo quegli alieni che ci stanno sorvegliando da secoli per vedere come procedono le cose qui sulla Terra. Magari scopriremo che esiste un'Alleanza Galattica, se non addirittura Intergalattica, e tutto questo avverrà entro un secolo e mezzo.
  13. Discussione pacifica sulle cose che ho scoperto

    Beato chi legge tutto fino alla fine, crede a tutto quello che ho scritto ed elimina tutti i suoi vizi. Questo è il fatto, la Verità è già stata data da secoli e secoli, i pochi che hanno creduto se la sono spassata, quelli che sono stati scettici sono rimasti nella miseria. Dovete abbandonare la visione solo materialistica del mondo che la società di oggi vi impone con forza. Il rischio sta nel rimanere con idee limitate, non in questo "fanatismo" (che non è fanatismo, bensì pura descrizione della realtà). Ogni essere vivente vede il mondo alla propria maniera; l'illuminato è rispetto all'essere umano medio, come l'essere umano medio è rispetto al cane. Spero di avervi invogliato ad illuminarvi. Comunque quest'estate sono stato in campeggio con dei tipi che parlavano di alieni, in modo alquanto dettagliato e logico. Questi dicevano che, secondo gli alieni, noi potremmo vivere da re ma viviamo da pezzenti, e questa frase mi fa pensare che i loro discorsi sugli alieni fossero veri, perché quando ti illumini è proprio questa la sensazione, vivono tutti da pezzenti. Secondo me la civiltà su questo pianeta si è sviluppata nel peggiore dei modi, e la Divina Provvidenza ha appunto provvisto a questo fatto, facendo nascere il Cristo. Secondo me Dio manda un Cristo per ogni civiltà che si sviluppa in maniera simile a quella nostra. Questi hanno detto inoltre che siamo una delle cinquanta civiltà tecnologicamente più arretrate della nostra galassia. Qui sulla Terra il progresso tecnologico è lentissimo, altro che rapido, in proporzione a quanti siamo. Il contributo di tutti è grosso, ma perché siamo in tanti; il contributo dell'individuo singolo è pochissimo rispetto a quanto potrebbe dare. Se tutti si illuminassero, il progresso tecnologico centuplicherebbe la sua rapidità. Io continuo a credere che ogni essere umano può diventare una divinità, cioè che illuminandosi per bene e in tempo si possa essere immortali, perché le cellule si rigenererebbero sempre uguali o migliori, grazie alla qualità dei biofotoni. Gesù Cristo disse questo: "Chi osserva la mia parola ha la vita eterna e non va incontro al giudizio, ma è passato dalla morte alla vita". Io suppongo che se un trentenne raggiungesse il più elevato grado di illuminazione e rimanesse in questo stato, le sue cellule dopo cinque anni diventerebbero quelle di un venticinquenne.
  14. Discussione pacifica sulle cose che ho scoperto

    Passiamo alle cose positive. Con l'apocalisse scomparirà la civiltà come la conosciamo oggi, ci sarà un mondo migliore e Gesù Cristo regnerà sulla Terra per mille anni. La parola apocalisse significa "togliere il velo". Il mondo è bellissimo, la natura è bellissima, i cieli sono bellissimi e tutti coloro che stanno nell'illuminazione lo sanno bene. Ma quando sei carico di vizi, sessuali, alimentari, comportamentali, è come se ci fosse un velo che copre la tua visione della realtà. Tanto più sei egoista e viziato e tanto meno sei felice e il tuo livello di coscienza è basso; tanto più sei altruista e virtuoso e tanto più sei felice e il tuo livello di coscienza è alto. Se sei molto altruista ma ti masturbi tutti i giorni avrai un basso livello di coscienza e il velo che copre la visione della realtà. Il regno dei cieli è la realtà vista dagli occhi dell’uomo virtuoso. Nessuna dipendenza, nessuna avversione, nessun giudizio, diceva Buddha. Colui che applica queste tre regole, è un uomo virtuoso. Colui che applica queste tre regole con perseveranza raggiunge l’illuminazione, entra nel Nirvana. Il Nirvana e il regno dei cieli sono la stessa cosa. Il regno dei cieli è pura libertà. Nir = libertà, vana = desiderio, libertà del desiderio. Assenza completa di catene mentali. Perché dobbiamo essere altruisti per stare bene? Perché tutto è uno, e chi cerca di staccarsi, non può che andare incontro alla miseria. Mentre la natura ti castiga per fare cose egoistiche, la civiltà ti premia per fare cose egoistiche, ecco perché molta gente non sta così bene. Perché molta gente non sa più cosa è giusto e cosa è sbagliato. Se sarete virtuosi e raggiungerete l’assenza totale del desiderio, potrete aprire il terzo occhio e scoprire il vostro vero io. Il vostro vero io è completamente congiunto con l’universo, vi sentirete un tutt’uno col mondo e sarà un’esperienza incredibile. Non proverete affanno dopo una lunga corsa, non riuscirete a pensare e non vorrete pensare. E’ proprio il pensare a creare l’illusione dell’io individuale distaccato dal resto del mondo. Difatti, le maschere, ne sono una prova. Andate dai genitori e vi comportate in un modo, andate con l’amico e siete in un altro modo, con la ragazza siete ancora un altro io. Siccome l’io individuale è un’illusione, e siamo tutti collegati, è necessario essere altruisti. Qualche anno fa andavo a nuoto e c’era un ragazzo che durante il riscaldamento prima di entrare in vasca non eseguiva gli esercizi. Poi, dopo la sessione di nuoto, l’ho rivisto in doccia. Sia al riscaldamento che in doccia aveva la stessa identica espressione facciale. Un sorrisetto. Ora ho capito che era un illuminato. Un sorrisetto perché la Verità è bella. Essa viene rappresentata da Petrarca, infatti, come una bella donna, che non parla. La Verità infatti, non parla, ma si mostra in tutta la sua bellezza. Uscito dalla doccia mi avvicino all’acqua della sua doccia e noto che è gelata. Un altro effetto dell’illuminazione è che non soffri più molto come prima il caldo e il freddo. Leggiamo nell’antico Testamento: “Non avranno più fame né avranno più sete, non li colpirà più il sole né arsura alcuna”. La materia solida non esiste. La sua solidità è un’illusione creata dal cervello. E così anche il caldo e il freddo e la fame e la sete. Se conoscete le OBE, sapete che le cose stanno così: la persona è anima + corpo. Non è solo corpo, è anima + corpo. L’anima può oltrepassare la materia, perché non crea l’illusione della sua solidità, al contrario del corpo. Le Out of Body Experience, esperienze extracorporee, sono proprio l’anima che esce dal corpo. Il nostro vero io che esce dal corpo. Vi dico sinceramente, io, ultimamente, raggiungendo elevati livelli di coscienza, mi sento a tratti galleggiare, tant’è che riesco a correre all’impazzata su un marciapiede in salita e non provo nessun senso di fatica. Tutto è uno, il vuoto non esiste, e tutto l’universo è pervaso da questa essenza che fa galleggiare, dando un bellissimo senso di leggerezza. E’ lo Spirito di Dio. E’ dove si propaga maggiormente la luce. Nell’Ottocento lo chiamavano etere. E’ l’essenza divina che regge tutto il mondo fisico e tutto il mondo non fisico. E’ la divinità onnipresente. Tanto più è alto il tuo livello di coscienza, tanto più sei consapevole della presenza della divinità. Tanta più luce acquisisci, e tanto più sei simile alla divinità. Se acquisisci abbastanza luce da essere visibile all’occhio umano, ecco che spunta la famosa aureola e puoi anche vedere il volto di Dio. Il re dei cieli, Padre onnipotente, creatore del cielo e della terra, di tutte le cose visibili e invisibili. Come non esiste la materia solida, non esiste il tempo e non esiste la distanza. E’ sfruttando quest’ultima caratteristica dell’universo che, un giorno, riusciremo a fare viaggi intergalattici, in un istante. Per la teoria della relatività avvicinandosi alla velocità della luce le lunghezze osservate tendono a 0 e gli eventi tendono a durare un tempo infinito. Allo stesso modo, tanto più sei illuminato, e tanto più il mondo si fa vicino a te, passi dal dire “quella montagna è lì” a “quella montagna è qui”. E gli eventi sembrano rallentati. Ma non lo sono. Semplicemente svanisce l’effetto blur delle cose in movimento che le fanno sembrare scattanti e inafferrabili, quando in realtà il loro movimento è pacifico. Saresti in grado, se sei abbastanza illuminato, di attraversare un’autostrada colma di automobili che sfrecciano veloci, con molta più facilità e sicurezza. L’illuminazione dà un profondo senso di sicurezza. A volte mi sembra di stare in un videogioco in cui ho aumentato grafica, fluidità, effetti sonori, profondità di campo e, ovviamente, il gameplay. Ma non è un videogioco, è la realtà. E’ la realtà ad essere così bella, è la vita ad essere uno spasso. Ma il matrix ti fa credere il contrario. Il matrix non ti lascia libertà e ti fa diventare una persona insulsa. Ti istiga a diventare una persona di successo, quando dovresti puntare a diventare una persona di valore. Il matrix non ti lascia nemmeno la libertà di rimanere in silenzio per qualche tempo durante un’uscita fra amici, oppure ad una cena fra amici, tant’è che, se mai dovessero capitare appena quattro secondi di silenzio, ecco che sale l’imbarazzo. L’illuminato non è difficile da riconoscere se sai come riconoscerlo, e diventare un illuminato non è difficile se sai come riuscirci. L’illuminato ha degli occhi lucidissimi, ben aperti e non sbatte le palpebre. Per diventare un illuminato devi eliminare tutti i tuoi vizi, a partire da quelli sessuali, per passare da quelli alimentari, comportamentali, e infine quelli cognitivi. Quando riesci a non pensare più, hai raggiunto quello che io chiamo il secondo livello di illuminazione. Il primo è l’illuminato che ancora pensa, ma i suoi pensieri sono molto meno invasivi di quelli della persona non illuminata. Il terzo ed ultimo livello è la santità, quando hai l’aureola e vedi il volto di Dio che è nei cieli. Il santo è capace di fare miracoli, guarire persone, camminare sull’acqua, spostare le nubi, levitare, muovere oggetti con l’energia divina e, forse, anche comunicare telepaticamente. Ma tutte queste capacità che noi potremmo acquisire sono, ovviamente, impedite dal matrix. E quindi nessuno ci crede, e quindi tutti a dire che sono baggianate, perché stanno tutti nel matrix. Il matrix ti fa credere che per vivere hai bisogno di una tv, un computer, 1500 € al mese, 8 ore di sonno, tre pasti al giorno, cucinare, chiacchierare, leggere, chattare, avere una macchina e tantissime altre cose più nocive che inutili. Quando sei fuori dalla prigione del matrix, tutte queste cose perdono tutta la loro illusoria importanza. Annuit coeptis Novus Ordo Seclorum MDCCLXXVI E’ stato acconsentito il Nuovo Ordine dei Secoli 1776 Il matrix, che già c’era prima della fondazione della setta degli illuminati, tramite questi ultimi ha incrementato la sua complessità di decennio in decennio e di secolo in secolo. Lo scopo della fondazione della setta era il raggiungimento della civiltà ideale. “Per raggiungere la civiltà ideale, si deve passare, per parecchie generazioni, attraverso l’esperienza della società autoritaria.” Sono riusciti a raggiungere la società non autoritaria, ma la società ideale è ancora lontana. La civiltà ideale sarà costruita dopo l’apocalisse e non ci saranno i soldi, la tecnologia non porrà più problemi, non distruggeremo la Terra e la gente vedrà il mondo in tutta la sua bellezza. Come funziona il libero arbitrio? Tanto più sei viziato e tanto più sei corpo, e tanto più sei corpo e tanto meno sei anima, e tanto meno sei anima, tanto meno hai libero arbitrio, e hai solo l’illusione di fare libere scelte quando in realtà, le scelte, le fa quasi tutte il tuo cervello. Tanto più sei virtuoso e tanto più sei illuminato, e tanto più sei illuminato tanto più sei anima, e il tuo libero arbitrio c’è in tutto il suo potere. Negli ultimi giorni sento molto i chakra della gola e della fronte. Quest’ultimo mi fa dondolare la testa, se riduco il controllo di questa, facendomi fare un movimento oscillatorio. A volte sembro Goku che si sta per trasformare in un SuperSayan. Il chakra della gola, anch’esso lo sento molto. Sempre. Anche quando mangio. Il settimo chakra, quello della corona, ultimamente non lo sento, ma quando lo sentivo faceva una lenta e piacevole pulsazione. Il chakra della fronte, che sarebbe il terzo occhio se solo riuscissi a riaprirlo, viene rappresentato in varie religioni. Induismo: Buddhismo: E anche nel Cristianesimo, ma in maniera un po’ diversa: Un triangolo. Questo è il volto di Dio. Siamo tutti figli di Dio; il terzo occhio, insieme con gli altri due, fanno infatti la forma di un triangolo. L’essere umano è la “fase adolescenziale” della vita, la fase in cui si decide che strada prendere. Prima c’è poca scelta, perché si agisce solo per istinto. La fase del pesce, i primi esseri viventi complessi , sono il feto della vita, l’animale è l’infanzia, l’essere umano può decidere con il suo libero arbitrio se scegliere di fare un vizio o di fare una virtù, se essere tirato giù da Satana oppure elevato su da Dio, per accedere al mondo spirituale, il regno dei cieli per eccellenza, il mondo degli angeli, il famoso “mondo delle idee” di Platone, insomma, il paradiso. Unus est magister vester Christus
  15. Zenone aveva ragione

    Le tue idee, piuttosto che con la parola, le puoi esporre mediante una cosa ben più efficace: l'azione. L'ottimale sarebbe non parlare quasi per niente. Tu dici di essere Cristiano, ma non sai che Gesù Cristo disse questo: " sia il vostro parlare "sì, sì," oppure "no, no," il di più viene dal Maligno. " Il parlare deve cessare per tutta la durata dell'evoluzione verso l'illuminazione, e può essere ripreso soltanto una volta ottenuto il totale controllo. Il parlare, l'analizzare, rallentano l'evoluzione verso l'illuminazione. La mia giornata la comincio presto non perché ho problemi, ma perché sto così bene che ho bisogno di poche ore di sonno, e andando a letto alle dieci e mezza di sera circa mi sveglio all'incirca alle quattro del mattino.
  16. Discussione pacifica sulle cose che ho scoperto

    Rispondendo in questo modo non fai nient'altro che dare la prova di essere nel matrix, e ad una profondità in esso che faresti bene a preoccuparti. Sei, come dire, proprio nelle fogne del matrix. Uno dice che sono un falso profeta, l'altro che dico banalità. Vedremo chi ha ragione. Ora verrà Scri[G]no a quotare il post di Raidrew con una faccina che ride a crepapelle.
  17. Zenone aveva ragione

    Ovvio che non bisogna essere chiusi in se stessi, non ho mai detto né mai voluto intendere una cosa del genere.
  18. Zenone aveva ragione

    Prima lo ero eccome, ora non più. Solo perché ho scritto alle 5:30 del mattino, non vuol dire che sono dipendente da internet. Mi sveglio ogni giorno fra le tre e le cinque del mattino. Comunque, anche se inizialmente pensavo di aver sprecato un sacco di tempo davanti al computer, alla fine mia ex dipendenza da internet si è rivelata molto utile, perché ho immagazzinato una marea di informazioni (universo osservabile, universo olografico, continuum spaziotemporale...) che, con l'esperienza dell'illuminazione, ho raggruppato e collegato e sono arrivato a scoprire una marea di cose, e sono qui per scriverle. Ora vedi di non irritarmi, perché se no mi ritorna la dipendenza. Soltanto una persona con basso livello di coscienza può dire una cosa del genere. Se vuoi salvarti la vita devi fare queste tre cose: preservare il seme, fare una dieta sana e parlare poco. Dopo un mese circa, vedrai il mondo con nuovi occhi. Questa qui è la mia guida per l'illuminazione. Altrimenti, c'è la lista al post di sopra. Se applichi la parola di Cristo, l'illuminazione arriverà molto prima di un mese. E comunque, non ho detto che devi vivere senza quelle tre cose, ma che se vuoi raggiungere l'illuminazione non ne devi essere dipendente.
  19. Protagonista che avete utilizzato di più e luogo preferito

    Franklin, BMX, ghetto e ho detto tutto.
  20. Zenone aveva ragione

    Comunque dovrei dire più giustamente Parmenide aveva ragione, Zenone ha dato una dimostrazione matematica dell'idea del suo maestro. Per andare da un punto A ad un punto B dovresti attraversare infiniti segmenti, dovresti arrivare prima alla metà del percorso, poi alla metà + un quarto, poi alla metà + un quarto + un ottavo, poi alla metà + un quarto + un ottavo + un sedicesimo etc., quindi non arriveresti mai. Secondo la teoria dell'universo olografico, l'universo è grande quanto una stringa, quindi il movimento è un illusione. Lo stesso paradosso si pone anche per il tempo. Per arrivare da mezzogiorno all'una devi prima arrivare a mezzogiorno e mezza, poi mezzogiorno e quarantacinque etc. Le equazioni della fisica moderna funzionano anche senza il tempo. Il tempo è un'illusione creata dal cervello. Lo spazio e il tempo non esistono, e così nemmeno il continuum spaziotemporale, infatti la teoria della relatività generale ha delle lacune e delle confutazioni quali: singolarità curve spaziotemporali chiuse di tipo tempo comunicazione istantanea fra fotoni Da quando ho raggiunto livelli molto intensi di illuminazione, non mi vedo più semplicemente muovere su un marciapiede, ma vedo che mi muovo sul marciapiede, e allo stesso tempo che il marciapiede si muove verso di me sotto i miei piedi, se vado in avanti, che si allontana da me se mi muovo all'indietro, che si muove a destra se vado a sinistra, che si muove a sinistra se vado a destra. Tanto più il livello di coscienza è basso, tanto più l'illusione è forte; tanto più è alto, tanto più si riduce l'illusione. La guida migliore all'illuminazione è il Vangelo, predicato da Gesù Cristo quasi duemila anni fa, il redentore che ritornerà dopo la fine del mondo, che voi ci crediate o meno. Vi riassumo le parole del Maestro: aiutare gli altri con piacere di farlo fare il digiuno con piacere di farlo non avere vizi vergognosi ( cioè masturbarsi/ scopare come animali) che il parlare sia "sì, sì" ; "no, no" e non di più dare più importanza al corpo che al vestito dare più importanza alla vita che al nutrimento non pensare al domani essere misericordiosi Ovviamente non dovete fumare, bere, drogarvi né avere qualsiasi tipo di dipendenza che sia internet, la tv, i videogiochi etc.
  21. Zenone aveva ragione

    Il movimento non esiste. Qualche giorno fa, seduto davanti a un mcdonald mentre vedevo dei bambini che giocavano e delle mamme che parlavano fra di loro, ho raggiunto un livello di illuminazione tale da farmi avere questa intuizione: la distanza non esiste. In realtà tu stai fermo al centro del tuo universo osservabile ed è l'immagine di questo a cambiare, ingrandirsi e rimpicciolirsi per dare l'illusione del movimento. Quando facevo meditazione lì seduto vedevo che gradualmente si affievoliva l'illusione della profondità, a poco a poco tutto sembrava mettersi sullo stesso piano, come un grande affresco. A sostenimento di questa intuizione c'è la teoria dell'universo olografico. Secondo il fisico David Bohm, infatti, ci sarebbe un ordine esplicito, che percepiamoi tutti, e un ordine implicito aspaziale e atemporale, che non riusciamo a percepire. E come può esserci movimento se non c'è uno spazio in cui compierlo? Il movimento è un'illusione.
  22. La Verità

    Questa qui è la Verità:
  23. Io vi avverto per il vostro bene

    Giovanni 1 - 3 "Badate a voi stessi, perché i vostri cuori non siano intorpiditi da stravizio, da ubriachezza, dalle ansiose preoccupazioni di questa vita e che quel giorno non vi venga addosso all’improvviso come un laccio; perché verrà sopra tutti quelli che abitano su tutta la terra." "Avremo un governo mondiale, che vi piaccia o no. L’unica questione è se questo governo verrà realizzato tramite la conquista o il consenso." [Paul Warburg 17 Febbraio 1950, testimonianza dinanzi al Senato degli Stati Uniti] “Un Unico Governo Mondiale e un Sistema monetario, sotto il controllo permanente di un’oligarcha ereditaria non eletta, che si auto-proclama all’interno del proprio ristretto gruppo, sotto forma di un sistema feudale come ai tempi del Medio Evo. In quest’Unica entità Mondiale, la popolazione verrà decimata tramite limitazioni sul numero di bambini per famiglia, malattie, guerre, carestie, fino a raggiungere in calando circa 1 miliardo di persone, utili e controllabili dalla classe dominante, in zone rigorosamente e distintamente definite, così da costituire la popolazione totale del mondo. Non vi saranno classi di ceto medio, soltanto dominatori e servi. Tutte le leggi saranno uniformate sotto un sistema giudiziario composto da tribunali internazionali che eserciteranno lo stesso codice di leggi unificato, sostenuto da un’unico corpo di polizia globale, e da un esercito mondiale unificato per far rispettare le leggi in tutte le ex-nazioni, nelle quali nessuna frontiera nazionale esisterà più. Il sistema sarà sulla base di uno stato di benessere; coloro che saranno obbedienti e servili all’Unico Governo Mondiale saranno ricompensati con i mezzi necessari a vivere; coloro che si ribelleranno saranno semplicemente lasciati morire di fame o dichiarati fuorilegge, diventando quindi un bersaglio facile per chiunque desideri ucciderli. Armi da fuoco o di qualsiasi tipo privatamente possedute saranno proibite.” Matteo 24 Nuova Riveduta 2006 (NR2006) Il discorso profetico di Gesù, 24–25 Distruzione di Gerusalemme e venuta del Figlio dell’uomo 24 Mentre Gesù usciva dal tempio e se ne andava, i suoi discepoli gli si avvicinarono per fargli osservare gli edifici del tempio. 2 Ma egli rispose loro[a]: «Vedete tutte queste cose? Io vi dico in verità: non sarà lasciata qui pietra su pietra che non sia diroccata». 3 Mentre egli era seduto sul monte degli Ulivi, i discepoli gli si avvicinarono in disparte, dicendo: «Dicci, quando avverranno queste cose e quale sarà il segno della tua venuta e della fine dell’età presente?» 4 Gesù rispose loro: «Guardate che nessuno vi seduca. 5 Poiché molti verranno nel mio nome, dicendo: “Io sono il Cristo”. E ne sedurranno molti. 6 Voi udrete parlare di guerre e di rumori di guerre; guardate di non turbarvi, infatti bisogna che [tutto] questo avvenga, ma non sarà ancora la fine. 7 Perché insorgerà nazione contro nazione e regno contro regno; ci saranno carestie [, pestilenze] e terremoti in vari luoghi; 8 ma tutto questo non sarà che principio di dolori. 9 Allora vi abbandoneranno all’oppressione e vi uccideranno e sarete odiati da tutte le genti a motivo del mio nome. 10 Allora molti si svieranno, si tradiranno e si odieranno a vicenda. 11 Molti falsi profeti sorgeranno e sedurranno molti. 12 Poiché l’iniquità aumenterà, l’amore dei più si raffredderà. 13 Ma chi avrà perseverato sino alla fine sarà salvato. 14 E questo vangelo del regno sarà predicato in tutto il mondo, affinché ne sia resa testimonianza a tutte le genti; allora verrà la fine. 15 «Quando dunque vedrete l’abominazione della desolazione, della quale ha parlato il profeta Daniele, posta in luogo santo (chi legge faccia attenzione!), 16 allora quelli che saranno nella Giudea fuggano ai monti[b]; 17 chi sarà sulla terrazza non scenda per prendere quello che è in casa sua[c]; 18 e chi sarà nel campo non torni indietro a prendere la sua veste[d]. 19 Guai alle donne che saranno incinte e a quelle che allatteranno in quei giorni! 20 Pregate che la vostra fuga non avvenga d’inverno né di sabato; 21 perché allora vi sarà una grande tribolazione, quale non v’è stata dal principio del mondo fino ad ora, né mai più vi sarà. 22 Se quei giorni non fossero stati abbreviati, nessuno[e]scamperebbe; ma, a motivo degli eletti, quei giorni saranno abbreviati. 23 Allora, se qualcuno vi dice: “Il Cristo è qui”, oppure: “È là”, non lo credete; 24 perché sorgeranno falsi cristi e falsi profeti, e faranno grandi segni e prodigi da sedurre, se fosse possibile, anche gli eletti. 25 Ecco, ve l’ho predetto. 26 Se dunque vi dicono: “Eccolo, è nel deserto”, non vi andate; “Eccolo, è nelle stanze interne”, non lo credete; 27 infatti, come il lampo esce da levante e si vede fino a ponente, così sarà [anche] la venuta del Figlio dell’uomo.»
  24. Attualmente, questa è la mia opinione

    Vangelo religioni cercano tutte la stessa cosa Universo olografico siamo esseri di luce abbiamo la possibilità di diventare divinità anunnaki Cristo comprendete, in seguito scriverò in dettaglio
  25. Attualmente, questa è la mia opinione

    Noi esseri umani, come gli altri esseri viventi, siamo esseri di luce. E cioè, le nostre cellule comunicano fra di loro tramite le onde elettromagnetiche. Più queste onde sono regolari e intense, e più il corpo è in salute. Ordinando i cibi da quelli con frequenza luminosa maggiore a quelli con frequenza minore, troviamo all'ultimo posto ovviamente i cibi spazzatura, le torte, i dolci, le patatine etc. Poi salendo un po' abbiamo la carne, il pane, la pasta, il pesce e infine la verdura e la frutta. La frutta è quindi il cibo migliore da dare alle nostre cellule del corpo, di conseguenza la dieta fruttariana è la miglior dieta possibile. Ovviamente va fatta bene; a seconda di come ci si sente, se ne mangia di più o di meno. E cco perché, combinando dieta fruttariana e preservazione del seme mi sono sentito così bene. La preservazione del seme mi ha fatto aumentare i livelli di testosterone nel sangue, quindi mi ha dato resistenza fisica, coordinazione motoria e capacità cognitive migliorate. Inoltre, la preservazione del seme da delle sostanze nutritive al corpo che, invece di essere perse nei fazzoletti se ne vanno a circolare nel sangue e a dare ciò che serve alle cellule. Questo, combinato con la dieta fruttariana, insieme alla meditazione, mi ha fatto raggiungere livelli di coscienza molto elevati, e di conseguenza anche felicità, che non avevo mai provato prima. Ogni essere vivente trasmette onde elettromagnetiche, e chi sta più in salute ne trasmette di più regolari e di maggiore intensità. Per questo le ragazze mi guardano. Perché si crea un'attrazione elettromagnetica fra me e loro. Ma non solo le ragazze ovviamente. Anche altri esseri viventi. Dai moscerini che mi si appoggiano come fanno con le lampade, ai cani, ma soprattutto i bambini. Secondo me funziona in questo modo: tanto più l'emissione di luce è simile in due esseri viventi, e tanto più c'è attrazione fra i due. Ma quest'attrazione è anche direttamente proporzionale all'intensità di luce media fra i due esseri viventi. Ora torniamo alle religioni. In ogni religione, è presente una cosa: il digiuno. Solamente negli ultimi anni è stato ampiamente dimostrato scientificamente quanto faccia bene. Un digiuno perfetto di sole 24 ore aumenta gli ormoni della crescita del 2000%, aumenta il testosterone, e ripulisce l'organismo. Ma io che l'ho fatto vi posso dire che fa anche un bell'effetto alla mente, se fatto bene. Farlo bene, significa riuscire a farlo senza sofferenza. Altro elemento comune nelle religioni, almeno in quella Cristiana e Buddhista, é la sofferenza. Entrambe le religioni vogliono eliminare la sofferenza. E come? Mantenendo bene la mente e il corpo. E quindi il digiuno, in entrambe le religioni. E quindi la meditazione, in entrambe le religioni. Eh sì, anche in quella Cristiana, perché Gesù disse questo: "Non pensate al domani, perché ha già le sue inquietudini. Il domani si farà da sé". È sempre meditazione, è sempre voler stare sereni. E nell'ebraismo si dà molta importanza al Qui ed Ora, e nell'Islam c'è il ramadan, cioè il digiuno. Insomma, tutte le religioni hanno come fine quello di far stare bene. Tanto più stai bene, come ho detto prima, tanto più i tuoi biofotoni sono intensi e regolari. Per questo Gesù aveva l'aureola. La sua luce è talmente intensa che è visibile, quando in tutte le altre persone è così poco intensa che è invisibile. Per questo i santi vengono rappresentati con l'aureola. Perché quando segui alla lettera quanto scritto nei Vangeli, aumentano di intensità i tuoi biofotoni! Chiunque può avere l'aureola, basta aumentare i propri biofotoni. Hai molta scelta sul come riuscirci: puoi fare alla lettera quanto dice il Vangelo, come puoi trovare la pace, fare preservazione del seme e dieta fruttariana tutto insieme per molto tempo, come puoi fare un mix di entrambe le cose. Forse corro troppo, ma è così.