AlessioLaker

Members
  • Numero di messaggi

    175
  • Iscritto

  • Ultima visita

  • Days Won

    3

AlessioLaker last won the day on Maggio 1

AlessioLaker had the most liked content!

3 Follower

Informazioni su AlessioLaker

  • Titolo
    Membro del forum
  • Compleanno 19/10/1977

Campi del Profilo

  • Genere
    Male
  • Luogo
    Perugia

Informazioni di Gioco

  • Rockstar Games Nickname
    mandri1977
  • PlayStation Network ID
    mandri1977

Ultimi Visitatori del Profilo

911 visualizzazioni del profilo
  1. Topic NBA

    http://back9hours.com/2017/11/17/focus-on-the-unicorn-the-knicks/ questo è il mio nuovo pezzo se può interessare te o altri. Ti ringrazio dei complimenti, innegabilmente fanno sempre piacere. Peraltro apprezzo molto che arrivino da un non appassionato NBA. A tal proposito: se già non l'hai visto (mi sembra tu abbia Sky se non erro) , mi permetto di consigliarti la visione di "Federico Buffa racconta Michael Jordan" , che troverai nei box-sets. Merita davvero, fidati. Così come le "Storie Mondiali" (ma qui saremmo OT). Grazie di cuore ancora.
  2. .::Il Telefilm/Serie del Momento::.

    @MikeT : I Kennedy devo rivederlo con calma. Ne ho sentito parlare bene, ma non sono riuscito a vederla. Mi sembra ottimo quanto promettente l'esordio della miniserie "Long Road Home" (ispirata ad una storia vera) , su un gruppo di soldati americani che cadono in un'imboscata nel 2004 durante la guerra in Iraq. .
  3. ..:: Topic Concerti ::..

    Due sere fa sono andato a Rimini a vedere Bryan Adams; ottima forma e pop-rock potente . Concerto piuttosto lungo (28 canzoni) - avrei evitato " 'O Sole Mio" in verità - e intenso. Adesso lunga attesa fino a giugno per i 4 giorni di Firenze Rocks con Foo , Guns e Iron Maiden .
  4. Mondiali di Calcio (Russia 2018)

    Questa Nazionale entra di prepotenza nel lato sbagliato della storia. Ieri sera partita generosa, certo. Diverse occasioni buone (clamoroso fra gli altri il colpevolissimo appoggio di Immobile).Ma si conferma squadra limitata e con giocatori incapaci di giocare fra loro. L'assalto c'è stato, oltremodo confuso però; emblematici i numerosi lanci (o calci) in area (non si possono chiamare cross) contro una squadra con centrali alti e svettanti, che andavano presi d'infilata. Ventura * è il primo responsabile e ieri sera avrebbe dovuto presentarsi e dire semplicemente : " Abbiamo fallito.La responsabilità è mia. Chiedo scusa a tutti. Mi dimetto da subito." E poi fine conferenza.Ma l'attaccamento alla poltrona è malattia dura a morire (e questo purtroppo vale anche per i dannosi vertici federali). La squadra - nell'intera gestione di questo CT - è stata senza idee, lenta e soprattutto disunita. Contro un team privo del miglior giocatore - ma coriaceo, chiuso e pronto a colpire - ma con qualità tecniche inferiori a noi (sulla carta)- e di valori economici di giocatori (quanto veri? quanto gonfiati?) preponderanti a nostro favore , usciamo. A testa bassa. Dal mio punto di vista il futuro non è roseo. Sui giovani italiani si lavora per me molto male a livello giovanile (troppa tattica, troppa poca attenzione alla tecnica). E qui servirà un radicale cambio di mentalità dell'intero sistema, a partire dalle singole società. Saluta il blocco storico e - dispiacere per qualche singolo a parte - si fa comunque scura per il futuro. Per me i pilastri devono essere sempre : portiere-dif.centrale forte -regista - attaccante che segna.. 1) Il portiere: salutato Buffon sembra un Donnarumma poco convincente il predestinato. Deve inesorabilmente crescere molto. 2) Difensori centrali . Caldara, Rugani, Romagnoli , Astori. Sulla carta mi sembra una buona base su cui ripartire, basta che i difensori difendano, non che si mettano a impostare (male, vero Chiellini?) 3) A proposito di impostazione : ieri sera per me bene Jorginho: il regista del futuro per me non può o deve essere Verratti. Buona qualità tecnica , ma 1) verticalizzazioni poche o nulle (sempre comodi appoggi al compagno a max.5 metri) e 2) spesso gioca a testa troppo bassa. Verrati ancora da futuro play della Nazionale non mi entusiasmerebbe per niente. 4) Attaccanti; i nostri giocano a pestarsi piedi (emblematiche certe scene Immobile -Gabbiadini ieri , due in due metri quadri) e non vengono serviti come nei club, dove vengono agevolate le loro caratteristiche: ad esempio, i due 3/4isti che servono Immobile alla Lazio poi in Nazionale non ci sono (non che con questo si debbano mangiare gol enormi come quello del primo tempo). Abbiamo giocatori con talento nei piedi ma che devono affermarsi ad ampio livello (Bernardeschi e -es. - Verdi che a me fa impazzire; uno che segna su calcio piazzato sia di dx che di sx è una gemma) , però - soprattutto come #9 old style - abbiamo giocatori in grado di fiammeggiare , principalmente a livello nazionale - una o due stagioni, ma lontani dall'essere top player. The future is unwritten (cit.). Ma anche dark.... Spero di poter arrivare agli Europei 2020 con un blocco giovane e competitivo.....Ma non sarà facile, se non si darà davvero spazio a volti nuovi. Last but not least: dopo il 2010 non seguii deliberatamente Euro 2012 (in dissenso simbolico contro l'eccidio dei randagi perpetrato in ucraina )e i Mondiali del 2014 ho potuto vederli decisamente a singhiozzo a causa di vicisssitudini familiari e lavorative. Anno scorso, prima dell'eliminazione che vidi a Milano (era la sera prima della data 1 di Springsteen) erano riprese le tradizionali pizzate con amici durante le partite, sempre gran bei momenti da vivere (dal '90 ad oggi il gruppo storico resta quello)....Sarà una delle cose che mi mancherà di più, estate prossima.Seguire la Nazionale con gente anche che non è esattamente amante/tifosa o fissata con il calcio, ma che - quando giocano gli Azzurri - sente scattare qualcosa...... * questo CT doveva dimettersi dopo essersi consegnato alla Spagna; ci può stare di perdere contro una squadra che ha i vecchi campioni + giovani di valore assoluto come Isco e Asensio. Ci sta meno di giocare presuntuosamente con soli due centrali a metà campo al Bernabeu.
  5. Motomondiale 2017

    Ha vinto il pilota più forte attualmente in circolazione.Dovizioso condannato da Argentina (abbattuto),Aragon (era uscito non so come Austria, maleficoT9) e Australia.Lorenzo oggi top rider HRC
  6. Topic NBA

    http://back9hours.com/2017/11/05/focus-on-grind-city-pure-magic/ @Whatafart o a chi interessa: il mio punto su due squadre rivelazione finora, Grizzlies e Magic.
  7. Campionato Serie A e Serie B

    Il calcio ti ringrazia, Maestro.
  8. .::Il Telefilm/Serie del Momento::.

    Viste le prime tre trasmesse. Consigliatissima, direi. Non spoilero nulla per abitudine e per non privare - te e/o altri - della scoperta della trama. Diciamo che è un prodotto tipicamente HBO : la ricostruzione della New York degli anni'70 è minuziosa e fedelissima, da un punto di vista di regia e fotografia siamo al top. Le strade del quartiere potrebbero pure ispirare un GTA old-style . Che altro dire? Mi limito a consigliarti di non farti condizionare da un inizio forse un poco "lento" (su questo punto io e un amico che la segue anche lui non siamo esattamente d'accordo) e di lasciarti trasportare. Le prime tre puntate per me sono state decisamente ottime.
  9. Motomondiale 2017

    Perfetto Dovi, ottimo gioco di squadra in Ducati e mondiale ancora in gioco fino a Valencia. Certo , bisogna sperare in rottura, caduta o abbattimento più o meno fortuito del #93 oggi quarto, ma ancora gli uomini in rosso sono in gioco. Ottimo Zarco con la Yama '16, progetto che già aveva mostrato la sua competitività anno scorso.
  10. .::Il Telefilm/Serie del Momento::.

    Vediamo se Deuce (che parte stasera su sky Atlantic ) mantiene le attese : con James Franco e Maggie Gyllenhaal, dovrebbe parlare dell'industria del porno - fra strade e film - nella New York degli anni'70....
  11. Motomondiale 2017

    Disastro (e dispiacere) per Ducati, con Dovizioso che sbaglia alla prima curva del giro 2, finisce nelle retrovie (pur girando con tempi che gli avrebbero permesso di stare con il gruppo dei primi) nel finale si lascia sfilare cure da una rossa Pramac. In una gara caratterizzata da più di un duello rusticano vince di forza Márquez, che , a 8 giri dalla fine, si libera di forza in duello di Rossi (poi secondo di fronte a Vinales e Zarco) e prende un piccolo margine che conserva fino alla fine.33 punti di vantaggio per lo spagnolo sono oggettivamente troppi da recupe e adesso il #93 ha un doppio match point. Iannone redivivo sesto dopo essere stato in lotta per il podio fino a poche tornate dalla fine. Evidentemente l'assenza della Rodriguez giova alle sue prestazioni ...
  12. Motomondiale 2017

    Dovizioso piega Márquez al termine di un incredibile duello e si rilancia a -11 nella corsa al mondiale. Dopo una gara opaca per il forlivese il trittico di gare ravvicinate non poteva iniziare nel modo migliore. Dopo una furiosa rimonta dalla nona posizione in griglia, il ducatista ingaggia una serie di sorpassi e contro-sorpassi con Márquez. Lo spagnolo sembra riuscire a prevalere ma alla curva 11 dell'ultimo giro sbanda e permette al Dovi di riavvicinarsi. Nel rettilineo di ritorno il pilota della Rossa fa valere la potenza della Ducati e fulmina lo spagnolo con una grande staccata.Ovviamente con Márquez non è mai finita e all'ultima staccata il #93 tenta un assalto disperato. Ma, come in Austria, fallisce il tentativo. Mondiale aperto e combattuto, la Ducati ha un'occasione storica. Assurdo che la Michelin sia stata costretta per motivi di sicurezza a ritirare le sue anteriori morbide: Petrucci si prende il rischio e chiude terzo, di fronte ad un redivivo e sorprendente Iannone. Malissimo le Yamaha: Vinales chiude nono e complica l'assalto al mondiale. Rossi cade quando era ottavo. Podio tutto italiano in moto3.
  13. Formula 1 2017

    Rottura di una candela al secondo giro per Vettel e vittoria di Hamiton.Il mondiale per la Ferrari in pratica si chiude oggi, ma il patatrac vero imho è da addebitare alla partenza di Singapore . A questo punto se Hamilton la prossima gara conquista 16 punti è matematicamente campione per la quarta volta, avendone già 59 di vantaggio. L'affidabilità della macchina, oltre al più che decisivo errore di Singapore, di fatto sta consegnando il mondiale alla Mercedes. Sul podio anche le due Red Bull. Prima di Spa Vettel aveva un vantaggio di + 14....
  14. La musica del momento!

    R.I.P. Tom
  15. Formula 1 2017

    Grande rimonta fino al quarto posto di Vettel che però nel finale non riesce a trovare lo spunto giusto per superare un coriaceo Riccardo. Verstappen festeggia il ventesimo compleanno dominando, dopo aver piegato Hamilton con un gran sorpasdo a pochi giri dalla partenza. Hamilton non approfitta in pieno della debacle Ferrari in qualifica: una Mercedes in crisi di prestazioni (vedi anche crisi di Bottas , quinto) deve comunque tenere sulle spine l'inglese che potrebbe faticare nei prossimi GP, soprattutto con l'incognita Red Bull. Per il ritmo visto il venerdì questa sarebbe stata gara da probabile doppietta Ferrari. P.S. ho finito di rivederla da poco perché dovevo preparare una relazione per lavoro. Nel mini-recap non ho citato Kimi che - fermato da un problema meccanico (di cui al momento ignoro la natura, onestamente) non ha potuto neanche prendere il via. Sarebbe scattato dalla seconda piazza.