AlessioLaker

Members
  • Numero di messaggi

    142
  • Iscritto

  • Ultima visita

  • Days Won

    3

AlessioLaker last won the day on Maggio 1

AlessioLaker had the most liked content!

3 Follower

Informazioni su AlessioLaker

  • Titolo
    Membro del forum
  • Compleanno 19/10/1977

Campi del Profilo

  • Genere
    Male
  • Luogo
    Perugia

Informazioni di Gioco

  • Rockstar Games Nickname
    mandri1977
  • PlayStation Network ID
    mandri1977

Ultimi Visitatori del Profilo

789 visualizzazioni del profilo
  1. Non servono parole per spiegare.35 giorni fa mi aveva emozionato e commosso con i Linkin Park a Monza. ma voglio ricordarlo con questo pezzo - cui sono legatissimo - degli STP.
  2. Doppietta Mercedes, con Hamilton sempre al comando in solitaria (quarta vittoria consecutiva e eguagliato il record di Clark) e Bottas in rimonta furiosa.A due giri dalla fine il miglior Kimi della stagione da secondo è costretto a fermarsi per problemi alle gomme e finisce terzo.Vettel in difficoltà enorme finisce con problemi alle gomme e arriva solo settimo: il ferrarista è leader del mondiale solo per un punto. Strepitoso Riccardo, da ultimo a quinto. Quarto il sempre aggressivo Verstappen. Alonso out per l'ennesima volta per problemi al motore.
  3. Márquez vince l'ottava gara di seguito al Sachsenring e si prende il primato in classifica.Folger sorprende e contende il primato allo spagnolo fino a due giri dalla fine. Pedrosa isolato terzo. Segue la coppia di ufficiali Yamaha con Vinales che prevale nel duello su Rossi.Dovizioso, in crisi con la morbida al posteriore, chiude ottavo. Petrucci e Lorenzo finiscono nelle retrovie.
  4. Vettel per me decisamente ingenuo, Hamilton ne approfitta e non perde molti punti.Assurdo che non sia stato penalizzato per la richiesta d'aiuto a Bottas.
  5. http://back9hours.com/2017/06/23/pick-2-lonzo-ball-jason-kidd-2-0/ La mia presentazione di Lonzo Ball, scelta dei Lakers. Dategli un'occhiata se volete.
  6. Gran concerto a Roma dei Depeche Mode, domenica. Li ho rivisti con piacere 11 anni dopo Imola 2006.Non sono esattamente il mio genere, ma hanno fatto un grande show.
  7. Gli Aerosmith saranno vecchi, ma spingono ancora di brutto. Grandissimo concerto al Firenze Rocks, suono possente e uno Steven Tyler sempre carico e istrionico. Credo sia davvero però il tour non dell'Aero-vederci, ma dell'addio.
  8. Gara bellissima, Rossi davvero fenomenale in condizioni difficili. Ottimo Petrucci, Marquez e Dovizioso -protagonisti di una gran lotta con Cal-limitano i danni in classifica,cortissima ora. Vinales commette un errore pesantissimo, bisogna vedere come reagisce ora.
  9. Sabato scorso sono stato a Monza a vedere Sum41 ma soprattutto Linkin Park. Concerti molto belli, i Linkin -come speravo - dal vivo meritano davvero. Discreto anche qualche gruppo del Brianza Rock Festival ( non male le Killin'Baudelaire ). Organizzazione però decisamente ridicola.Acqua terminata in più stand -inammissibile- e piano di deflusso da quarto mondo (incluso di giro sulla Parabolica, ma senza moto/auto).
  10. Considerazioni sparse sui Lakers.La fiducia in D’Angelo non c’era, almeno a livello di FO. Per la sua scarsa vis pugnandi, per il suo essere poco leader, per il suo “impegno” in allenamento (forse anche perché scelto dal precedente FO). Giocatore capace di grandi lampi, ma mai capace di rapirmi in maniera definitiva. Buona fortuna ai Nets, ci si lascia da parte mia senza troppi rimpianti. Che mi aspettassi di ottenere una scelta più alta è ovvio, sono piuttosto deluso dalla contropartita. Aver sbolognato la tassa russa non è poco,mossa utile per il cap. Ma la perplessità nasce dal fatto che in questo momento,al di là di chiacchiere e rumors, non abbiamo ancora PG13 in mano. Spero la situazione si evolva a breve. Perché se per caso non si muove niente questa estate non so quanto saremo appetibili nel 2018.
  11. Durant meritatissimo MVP, la scelta di anno scorso (che ho criticato) ha pagato dividendi per GSW e per lui. Steph ha dimostrato che da sano resta un bel grattacapo per tutti, Thompson assolutamente fondamentale soprattutto lato difesa. Sottaciuto protagonista anche Iguodala, su livelli decisamente molto buoni.Dispiace non aver avuto in G5 Kyrie al 100%. Le stats di LBJ? Irreali. Ma il 3/8 relativo alle Finali non gli fa sorpassare nessuno della corsia dei grandissimi. Meritatissimo titolo per i ragazzi della Bay Area.
  12. Ieri, distrutto dal ritorno post-concerto G'n'R, ho guardato la corsa ma non ho commentato a caldo perché mi sono subito rimesso a dormire dopo la fine Complimenti a Dovi, intelligente nel leggere la gara. La doppietta Honda è significativa, visto che per me da Assen in avanti la casa dell'ala avrà una moto forse più avanzata. Grande crisi Yamaha per grip e piloti ieri non in grado di guidare "sopra i problemi", i test di oggi serviranno. Il modello 2016 e la sua competitività dimostrano semplicemente come anno scorso il mondiale sia stato letteralmente buttato dalla coppia di piloti della casa di Iwata.Lorenzo in crescita, ma ha innegabilmente bisogno di un risultato grosso per rilegittimare il suo ruolo in squadra.
  13. 1993, scuola finita da poco. Non ancora 16 anni e soprattutto non un biglietto per Modena, dove si sarebbero esibiti i G’n’R. Restavano solo i cd (soprattutto quello di “Appetite for destruction” visto che il nastro della cassetta TDK che avevo con quell’album lo avevo praticamente finito nello stereo e nel walkman). Mi è sempre rimasto sul gozzo quel mancato concerto, come per un’altra band poco dopo (e in questo caso mai li vedrò certamente, purtroppo). Poi,poco dopo, la rottura nel gruppo.Passano gli anni, continuo ad ascoltarli, amandoli con grande rabbia. Verso Natale del ’99 (sarà uscito prima, ma lo comprai per le feste) ,prendo “Live Era ’87-’93”. Là li ho proprio odiati e maledetti moltissimo, pensando che avevano distrutto tutto e che non ero riuscito mai a vederli dal vivo. I cd negli anni diventano MP3, continuo ad ascoltarli sempre con sentimenti ambivalenti. Nel 2010, partito da poco per il viaggio di nozze, a mia moglie che mi parla di Axl a Roma rispondo seccamente che andrò a vederlo solo quando sarà di nuovo sul palco con Slash .Passano ancora anni, leggo la famigerata dichiarazione del ” not in this lifetime” sulla reunion. Là ho perso davvero le speranze. E li ho maledetti di nuovo. Poi, finalmente, pochi mesi fa:la speranza di vederli anche per me si riaccende. Con la formazione che volevo io, o quasi, via. Sabato sono arrivato a Imola con scarse aspettative, convinto che sarei uscito deluso.Mi sono, fortunatamente, sbagliato tantissimo. Quando ho sentito la sigla dei Looney Tunes ammetto di aver pensato “ok, adesso vado via” .Le familiari note di “It’s so easy” mi hanno rimesso sulla retta via. Sono vecchi, appesantiti,vero. Ma Axl canta in maniera potente e sentita la voce la tiene (e la terrà per poco più di 3 ore) e Slash, beh….è sempre Slash. “Estranged” e “Civil War” sono state da brividi (come gli altri “classici”, ma queste due per motivi miei ci tenevo a sentirle) Slash ha riproposto l’assolo con la colonna sonora del Padrino. Nel finale l’omaggio a Chris con “Black hole sun”. È stato davvero molto bello, lo aspettavo da 24 anni. Non so se avrò modo di rivederli e – se capiterà -avrò davvero molto timore sulla loro capacità di ripetere uno spettacolo del genere. Di certo oggi quando sono salito in macchina per andare al lavoro- senza prendere la moto nonostante il bellissimo tempo- e ho fatto partire il cd 1 di ” Live Era ’87-’93” per la primissima volta forse l’ho ascoltato senza rabbia. Grazie G'n'R.
  14. Cleveland spalle al muro vince la prima elimination game.Innanzitutto Kyrie (40) superbo, nonostante diverse buone difese dell’ #11 . I Cavs hanno vinto mettendola sul fisico e togliendo molto spazio a Curry (peggiore in campo lato GSW); hanno ritrovato Tristan Thompson (stavolta bene contro lo sporco Zaza) e – oltre a LBJ -lanche un buon contributo di Love, oltre che del “tweeter” Smith. Green in campo incide poco e sbaglia molto. Durant ha messo buoni numeri, ma meno incisivo delle volte scorse (ha faticato un poco contro RJ), anche dietro.
  15. Un Klay Thompson (30) superbo e abbacinante sui due lati del campo – per me MVP di questa gara e anche in G2, forse- un Durant stellare e decisivo e un Curry sano e deciso pure in difesa. In una partita tirata con i Cavs in vantaggio a poco dalla fine , GSW mostra per l’ennesima volta la sua potenza di fuoco. Ma soprattutto in difesa la vince nel tirato finale.